Controlli anti-Covid, nuove sanzioni della Polizia

130

CIVITAVECCHIA – Proseguono incessantemente i controlli, da parte della Polizia di Stato, per il contrasto della diffusione dell’infezione da Coronavirus.

Nel corso dell’ultimo weekend sono stati svolti mirati servizi lungo tutto il litorale da Civitavecchia a Ladispoli. Complessivamente sono state identificate 236 persone, di cui 2 denunciate alla competente Autorità Giudiziaria in particolare per traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso dei servizi sono state elevate anche 20 sanzioni amministrative a carico di soggetti non ottemperanti alle disposizioni governative per il contrasto alla diffusione del Covid-19.

Il Commissariato di Civitavecchia rammenta che, secondo le ultime disposizioni emanate dal Governo, coloro che provengono dai paesi extraeuropei nonché dalla Romania e dalla Bulgaria hanno obbligo di sottoporsi a quarantena per 14 giorni al rientro in Italia; coloro che invece rientrano dalla Croazia, Grecia, Malta, Spagna devono effettuare entro 48 ore dal rientro un tampone (in attesa dello stesso devono rimanere in quarantena) nonché comunicare immediatamente alla Asl di appartenenza il proprio ingresso in Italia e l’eventuale insorgenza di sintomi riconducibili al Covid-19.

Si ricorda inoltre che in base alle nuove disposizioni del Ministro della Salute è obbligatorio per tutti indossare la mascherina dalle ore 18.00 alle ore 06.00 sia all’interno dei locali (bar, ristoranti) sia negli stessi luoghi pubblici (come le piazze e vie della Movida) quando risulta praticamente impossibile far rispettare il distanziamento interpersonale di un metro.