Cerveteri. Romeno accoltella connazionale, arrestato

214

carabinieriCERVETERI – E’ finito un manette un 33enne romeno residente a Cerveteri accusato di lesioni personali. L’uomo è stato arrestato mercoledì notte dai Carabinieri a seguito di un litigio scoppiato per futili motivi con un connazionale. La situazione infatti in breve tempo  trascendeva, passando dalle parole ai fatti, con il 33enne P.A.C. che nella circostanza estraeva un coltello il connazionale D.M. e colpiva più volte al corpo l’altro uomo, senza per fortuna raggiungere organi vitali, dandosi successivamente a precipitosa fuga. Sul luogo intervenivano immediatamente i militari della Stazione Carabinieri di Cerveteri e grazie alla indagini svolte ed alle informazioni raccolte da alcuni testimoni, si mettevano subito sulle tracce del responsabile del reato, mentre il ferito veniva trasportato presso l’Aurelia Hospital di Roma per le cure. Poco dopo P.A.C. veniva individuato all’interno della sua abitazione e veniva arrestato. A seguito dell’aggressione D.M. riportava lesioni guaribili in 15 giorni.  L’arrestato veniva associato alla Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione della locale Autorità Giudiziaria per rispondere del reato di lesioni personali.