Giovane straniero trovato morto vicino la spiaggia di S. Agostino

SalineTARQUINIA – Macabra scoperta ieri mattina da parte di alcuni cacciatori di Tarquinia nei pressi della spiaggia di S. Agostino, a poca distanza dalla foce del fiume Mignone. Intorno alle prime luci dell’alba è stato infatti rinvenuto il cadavere di un uomo morto ormai da diversi giorni. Stando alle prime indiscrezioni si tratterebbe di un giovane sui 30 anni, di cui non sono ancora note le generalità, di nazionalità straniera ma residente sul litorale. Nessuna traccia di ferite, apparentemente, sul suo corpo, e questo lascerebbe aperta ogni ipotesi sulle cause del suo decesso: omicidio o suicidio? Più probabile ovviamente la prima ipotesi considerato soprattutto il luogo dove è stato rinvenuto il giovane e l’assenza al momento di qualunque indizio che possa far pensare ad un gesto di disperazione della vittima. Sul posto sono intervenute ovviamente le forze dell’ordine con i Carabinieri intenti a svolgere le prime indagini e la Procura di Civitavecchia che ha aperto subito una inchiesta per appurare in che modo e soprattutto per causa di chi il ragazzo abbia perso la vita.