Addio ad Anna Maria Peris, docente a cui dobbiamo gratitudine

CIVITAVECCHIA – Se n’è andata improvvisamente, quasi in silenzio con la discrezione che l’ha sempre contraddistinta, la Professoressa Anna Maria Peris, storica docente di storia e filosofia.

Una colonna, per tanti anni, del Liceo Classico “Padre Alberto Guglielmotti”, dalla cui cattedra ha trasmesso sapere ma soprattutto umanità a centinaia di studenti. Quegli stessi ragazzi che ieri dai canali social, soprattutto Facebook dove la Professoressa Peris era costantemente presente con acute osservazioni e sempre empatiche condivisioni, hanno appreso con sgomento e tristezza della sua scomparsa, riversando sulla sua pagina personale messaggi di cordoglio e testimonianze di profonda stima e affetto; come quelli dei suoi tanti colleghi che con lei hanno condiviso un periodo di straordinaria vitalità del “Guglielmotti”.

Anna Maria Peris, moglie del compianto Prof. Sandro Mecozzi, è stata non solo una docente al di sopra del comune insegnare per le sue doti di umanità, la sua capacità di analisi e di ascolto, di saper stimolare il pensiero critico negli allievi, ma anche una donna impegnata nel sociale, con una spiccata sensibilità per tutte le ingiustizie e i diritti rivendicati; e proprio oggi, 8 Marzo, viene spontaneo pensare alle tante battaglie da lei portate avanti per l’emancipazione della donna.

Non solo la scuola, ma anche la città intera, perde una persona di assoluto valore e verso cui centinaia di studenti oggi sono riconoscenti.

La Professoressa Peris lascia i tre figli Simona, Emiliano e Gianmarco, a cui la Redazione di Centumcellae News formula le più sentite condoglianze stringendoli in un grande abbraccio.