Accoltellamento a largo Galli: agente interviene e fa arrestare l’aggressore

100

CIVITAVECCHIA – Accoltellamento nel pomeriggio di ieri a largo Galli. I fatti sono accaduti intorno alle 14:00, quando un agente del Commissariato P.S. di Civitavecchia, libero dal servizio, transitando in Viale della Vittoria all’altezza del bar “Quaranta”, notava tre uomini al centro della strada che litigavano animatamente. Fermata l’auto personale, l’operante vedeva chiaramente che uno dei tre uomini cercava di divincolarsi per scappare. Questi prontamente veniva inseguito dallo stesso operante, ma nel frangente notava che l’individuo veniva raggiunto dagli altri due da cui era scappato. Ne nasceva un’altra violenta lite che, oltre a calci e pugni con colpi di inaudita violenza sfociava in seguito in coltellate all’indirizzo dell’individuo.

Neanche il qualificarsi del poliziotto ha fatto desistere gli aggressori che continuavano nel loro proposito criminoso, ma la professionalità dell’agente intervenuto faceva in modo di poter liberare con non poca difficoltà il soggetto aggredito ed avvisare altro personale del Commissariato di Civitavecchia, che a sua volta prontamente giungeva, dando ausilio al collega per i soccorsi all’aggredito e, soprattutto, per assicurare alla giustizia l’assalitore che, dopo l’intervento dell’agente, si era allontanato dal luogo dell’evento.

All’esito di quanto sopra, stante la gravità del fatto e la pericolosità dell’individuo, già conosciuto dalle forze dell’ordine per i suoi precedenti di Polizia, il tale è stato arrestato ed associato presso la Casa Circondariale “G. Passerini” di Civitavecchia