Tarquinia. Salvini a fianco di Giulivi: “Con noi sapete cosa scegliete”

TARQUINIA – In tanti hanno atteso l’arrivo del vicepremier Matteo Salvini, arrivato nella cittadina tirrenica per sostenere il candidato alle prossime amministrative, Alessandro Giulivi. E’ stato o stesso Giulivi a presentarlo sul palco: “Grazie di essere qui, è un piacere ed un onore avere ospite l’uomo che sta ridando dignità agli italiani”. E poi ha iniziato lui, Matteo Salvini: “Siamo ad una fiera dell’agricoltura e proprio per questo voglio dirvi che se il 26 maggio sosterrete la Lega andremo a Bruxelles a riprenderci l’agricoltura italiana massacrata dalla provenienza di prodotti stranieri. I frutti della nostra terra sono i migliori del mondo e porteremo avanti la battaglia in Europa per la loro tutela ”.

Il leader della Lega ha continuato elencando i risultati raggiunti a suo avviso dal suo Governo: “Abolizione legge Fornero tutela delle pensioni e del lavoro, pace fiscale per un milione e mezzo di italiani, grazie alle cartelle saldo e stralcio. E ancora, tasse al 15 % per partite iva, piccoli imprenditori ed artigiani, riduzione degli sbarchi di clandestini del 93% . Approvazione della legge sulla Legittima difesa. Al lavoro per Riforma della giustizia e introduzione dell’ insegnamento di Educazione civica nelle scuole. Approvazione in Senato della legge per l’ introduzione delle telecamere nelle scuole e nelle case di riposo,per difendere bambini, anziani e disabili che non possono farlo da soli. Meno clandestini, più carabinieri grazie ai soldi risparmiati sul taglio degli sbarchi riusciremo ad assumere otto mila uomini delle Forze dell’ordine”.

Questo governo ha rimesso al centro delle sue politiche le donne e gli uomini di questo paese – ha aggiunto Salvini – sono contento perché l’Italia sta ritrovando il suo orgoglio, la sua dignità, il lavoro, la sicurezza e la voglia di guardare avanti. In bocca al lupo al sindaco che mi ha detto sono solo contro tutti, senza scendere a compromessi e io gli rispondo di continuare con orgoglio e a testa alta. Noi della Lega avremo i nostri limiti e i nostri difetti, ma quello che diciamo facciamo, abbiamo una sola faccia, con noi sapete cosa scegliete per questo vi ringrazio per quello che farete il 26 maggio. Se voi ci siete, contate su di me”.