Tarquinia. Respinte le mozioni di revoche della Ztl nel centro storico

196

TARQUINIA – Sono state bocciate le due mozioni presentate dall’opposizione per la revoca di tutte le ordinanze relative alla chiusura del centro storico di Tarquinia e a quella di via Vecchia della Stazione. Nel corso del Consiglio comunale di martedì 7 luglio, infatti, la maggioranza ha fatto quadrato e respinto le due proposte, formalizzando la netta contrapposizione sull’argomento.

“La proposta della minoranza rifletteva una forte volontà dell’opinione pubblica che in questi mesi si è espressa molto criticamente sulla decisione di istituire ‘di colpo’ una zona a traffico limitato nel centro storico della cittadina, senza nessuna concertazione con tutte le forze politiche e soprattutto con i cittadini – commenta il M5S Tarquinia – Un modus operandi che abbiamo da subito criticato, e che toglie centralità al consiglio comunale, massimo organo politico e amministrativo della città, perché rappresentativo di tutti i tarquiniesi”.

Alla fine di un lungo e dibattuto consiglio comunale, richiesto proprio da parte dell’opposizione, si sono espressi contrari alla revoca dell’attuale ZTL i consiglieri di maggioranza: Guiducci, Bonifazi, Zacchini, Borzacchi, Zacchei, Costa, Amato, Ricci, Ciurluini e il sindaco Giulivi. A votare, invece, favorevolmente alla revoca della ZTL i consiglieri di minoranza: Andreani, Celli, Leoni, Conversini. Astenuto Riglietti, assenti alla votazione Moscherini e Ziccardi.