Tarquinia. Maltempo, il Comune chiede lo stato di calamità naturale

0
208

TARQUINIA – Tarquinia chiede lo stato di calamità naturale per i danni causati dal maltempo di questi giorni. la richiesta è stata formalmente inoltrata dal Sindaco Alessandro Giulivi a Regione Lazio e Ministero delle Politiche agricole nella giornata di oggi.

“Ai sensi e per gli effetti delle norme richiamate in oggetto – scrive Giulivi nella sua richiesta – si comunica che nei giorni 16, 17, 18 e 19 novembre 2019 si sono verificate abbondanti piogge accompagnate da forti raffiche di vento, con conseguenti esondazioni di corsi d’acqua principali e secondari, che hanno causato nell’ intero territorio comunale gravi e diffusi danni alle coltivazioni, con particolare riguardo alle ortive in pieno campo (cavolfiori, finocchi, ecc.) ed alle colture in serra, (oltre che alla viabilità rurale), ed hanno irrimediabilmente compromesso tali produzioni agricole. Inoltre i cospicui allagamenti impediscono di fatto l’accesso ai terreni per la raccolta dei prodotti suscettibili di commercializzazione, e compromettono inoltre la possibilità di eseguire lavorazioni finalizzate alla semina di colture successive, con gravi danni per le produzioni già previste e preordinate. Si richiede pertanto il riconoscimento dello stato di ‘calamità naturale’ per le motivazioni più sopra esposte, nonché l’adozione di tutte le iniziative di legge più opportune da parte degli organi tecnici in indirizzo al fine delle valutazione del danno : in particolare si auspicano tempestivi sopralluoghi finalizzati alla citata valutazione. Nel fare riserva di ulteriori comunicazioni non appena disponibili dati esaurienti, e nel rimanere a disposizione per eventuali integrazioni e chiarimenti, si allegano nel frattempo files relativi a riprese e immagini effettuate sul territorio”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY