Tarquinia. Da Forza Civica una proposta per la zona dell’Ospedale

165

TARQUINIA – “Con la riapertura delle scuole, l’attivazione annunciata del pedibus ed il nuovo drive-in per i tamponi all’Ospedale, il traffico sia automobilistico che pedonale nella zona attorno a viale Igea non può più essere ignorato“: esordisce così Alberto Tosoni, del gruppo Forza Civica, riferendosi alla zona dell’Ospedale.

“Un tempo – prosegue – quell’area era pienamente vivibile, ma da troppi anni i giardinetti sono ridotti malissimo, il parcheggio è una chimera, in alcuni orari il traffico è forte. Non vogliamo criticare nessuno, ma solo proporre, dopo troppi anni di ‘poco o niente’, di dare attenzione alla zona, facendola tornare ordinata, comoda per pedoni ed automobilisti, aumentando i parcheggi, ampliando alcuni passaggi veicolari, riqualificando gli spazi di socializzazione“.

A Tosoni fa’ eco Bruno Cardia: “Ci rendiamo conto di come le casse pubbliche non dispongano di grandi fondi, per questo, dopo uno studio accurato della zona, abbiamo pensato ad una proposta ‘soft’. Stringere leggermente i marciapiedi nei tratti di Viale Igea in cui sono più larghi, per ricavarne parcheggi a spina di pesce, e stringere leggermente l’area verde attorno all’Ospedale, per rendere più comodo il transito delle automobili. Le aiuole andrebbero riqualificate approfittando delle opportunità offerte attualmente dagli organi sovracomunali, inserendovi più verde e perchè no, anche arredo urbano in chiave artistica. Come detto in una recente intervista dal professor Matteo Colleoni, docente di Sociologia del Territorio e dell’Ambiente presso l’Università di Milano-Bicocca, oggi la priorità, nel ripensare gli spazi urbani, dovrebbe essere quella di migliorare il verde e tornare alle origini, dunque a città che siano anche a misura di pedone, riqualificando le aree urbane rendendole spazi di socializzazione e ricreativi”.