S. Marinella. Via Elcetina, il Comitato per l’emergenza abitativa sollecita un incontro

SANTA MARINELLA – Il Comitato per l’emergenza abitativa di Santa Marinella sollecita  un incontro sugli alloggi popolari di via Elcetina.

Nonostante le entusiasti dichiarazioni di un anno fa del dottor Riga e del Sindaco Tidei sulle ormai prossime consegne delle case popolari agli aventi diritto (primi giorni di gennaio e altre 12 a giugno 2022), le passeggiate propagandistiche dei politici della regione, e la farsesca cerimonia delle preassegnazioni, questo Comitato non può che costatare che a tutt’oggi i lavori nel comprensorio dell’Elcetina latitano così come i protagonisti di questa storia – afferma la Presidente del Comitato, Stefania Abbatiello – Le case, formalmente terminate, pare (si naviga con i sentito dire dato il silenzio delle parti attrici) non abbiano ancora i nullaosta comunali senza i quali l’Ater non può procedere all’acquisizione e alla stipula dei contratti di locazione”.

“Nell’attesa – prosegue – gli aventi diritto hanno passato un’estate difficile nel reperimento di alloggi anche temporanei, col timore nell’attesa della stagione invernale. E’ di queste ore la notizia che una di queste persone alloggiato in un ricovero di fortuna è stato morso da un topo. Per questo, il Comitato per l’emergenza abitativa torna a chiedere con insistenza ed a gran voce un incontro con tutte le parti: Ditta venditrice, Ater, Amministrazione di Santa Marinella così da conoscere lo stato dei fatti ed avere un cronoprogramma serio che definisca la consegna dei primi 8 alloggi e dei 12 susseguenti promessi”.