S. Marinella. “Un altro schiaffo alla città”

738

SANTA MARINELLA – Il Commissario straordinario del Comune ha decretato la chiusura del campo sportivo di Santa Severa, nel quale si allena e gioca la società Asd Santa Marinella 1947.

Il provvedimento è stato ritenuto necessario a seguito degli esiti di un sopralluogo che ha rilevato gravi carenze anche dal punto di vista della sicurezza. Adesso la chiusura della struttura ha creato un problema anche ai giovani praticanti sportivi ed alle loro famiglie. Il campo è stato scelto dalla società calcistica per i propri allenamenti e le partite casalinghe. Dunque, a meno di un mese dalla fine del campionato, la società, che segue le attività della Promozione, Juniores e Scuola Calcio. dovrà trasferire la sua attività in altra sede sicuramente fuori dal Comune di Santa Marinella.

“Un’amministrazione incapace – afferma Pietro Tidei, candidato Sindaco – non è stata in grado in quasi dieci anni di salvaguardare e mantenere un patrimonio cittadino importante come gli impianti sportivi. La piscina, lo stadio con i sue due campi, adesso l’impianto di Santa Severa e così la pratica sportiva verrà caricata sulle spalle delle famiglie dei giovani atleti, costretti ad emigrare a Civitavecchia o a Cerveteri per continuare lo sport ed i campionati in corso. Quasi 23 milioni di euro di debito accumulati in questo buio periodo a cosa sono serviti se per l’impiantistica sportiva la Città è ridotta in queste condizioni? E’ necessario cambiare registro, ricominciare ad investire, riqualificare e promuovere perché lo sport è anche uno strumento educativo per l giovani generazioni e contribuisce alla loro formazione sociale. E’ avvilente trovare adolescenti sulle panchine o intorno ai muretti perché non possono praticare le attività che li terrebbero lontani dalla strada e li educherebbero al rispetto di valori condivisi ed eterni. Mi impegnerò, da Sindaco, a riaprire tutti gli impianti cittadini in breve tempo. In questo sono solidale con il Presidente Gramegna, gli atleti e le loro famiglie che avranno da subito tutto il mio personale appoggio”.