S. Marinella. Tidei: “Una Perla sempre più verde”

SANTA MARINELLA – “Sono già numerosi gli interventi che l’amministrazione comunale di Santa Marinella ha eseguito per riqualificare e rendere nuovamente fruibili i parchi e le aree pubbliche”.

Ad informare la cittadina sono il Sindaco Pietro Tidei e il consigliere delegato al verde Jacopo Iachini. Dopo l’ottimo lavoro fatto su largo Bomboi, il piccolo giardino attiguo alla Passeggiata a mare che è stato già affidato insieme ad un‘ampia porzione del parco Saffi, ora sarà la volta del Green Park del Rione Maiorca, che verrà completamente ristrutturato.

I lavori termineranno prima dell’estate e, per la prima volta, il comune avrà anche un’entrata patrimoniale derivante dal canone d’affitto che verrà pagato dal nuovo gestore dell’area verde dove, accanto alla pista di pattinaggio, sorgeranno anche dei campi di paddle.

Inoltre – spiega Tidei – finalmente ci muoveremo con controlli e sanzioni, nei confronti di privati cittadini, che non hanno cura delle recinzioni e siepi e gli alberi che sporgono sul ciglio stradale. Dapprima con una segnalazione poi interverremo in danno mettendo a loro carico le spese che il comune effettuerà per provvedere con le sue squadre del verde ad eventuali potature. È stato fatto anche un lavoro sulla macchia delle Roghicce è una delle poche macchie presenti nel territorio di Santa Marinella, frequentata da molte perone tutti.
Purtroppo erano stati sono stati aperti circa 10 varchi intorno alla recinzione e questo ha favorito l’entrata di molti animali al pascolo, mettendo a rischio di non ricrescita e di morte tutto il bosco. Il comune appena ricevuta la segnalazione, si è tempestivamente attivato e alcuni volontari dopo pochi giorni hanno provveduto alla chiusura dei varchi, e alla fuoriuscita del bestiame. A tale proposito ringraziamo i Carabinieri Forestale di Civitavecchia per il monitoraggio che stanno svolgendo sul nostro territorio, per tutelare la ricrescita naturale di una bellissima macchia presente sulle colline di Santa Marinella”.

“A breve, inoltre – conclude Tidei – saremo in grado di sottoscrivere un n’accordo con un imprenditore privato che potrà provvedere alla sistemazione e utilizzo dell’aerea verde dell’Orto Botanico lasciato in una condizione di degrado da oltre 15 anni. Infine perdurando le restrizioni imposte dalle misure anti-Covid, abbiamo dato disponibilità alle associazioni sportive di praticare sport all’ aria aperta. Inseriremo a breve in città due distributori di acqua potabile in accordo con Acea con acqua libera per la cittadinanza”.