S. Marinella. Tidei pronto alla riorganizzazione della pianta organica del Comune

oznor

CIVITAVECCHIA – Con l’approvazione del Bilancio di previsione del 2021 che ha segnato il definitivo ripianamento dei conti in rosso del comune e l’avvio delle procedure di uscita dal dissesto, il Consiglio comunale, la scorsa settimana, ha anche approvato il DUP, ovvero il Documento unico di programmazione, che permetterà al comune di Santa Marinella di avviare tutta una serie d’iniziative, anche nel settore della pubblica amministrazione, con particolare riferimento alla riorganizzazione della pianta organica del Comune.

“Ho già dato mandato agli uffici affinché d’ora in poi siano attuate importanti revisioni sul piano organizzativo e delle progressioni verticali dei dipendenti – spiega il Sindaco Pietro Tidei – Per prima cosa sarà promossa, una rotazione del personale sempre in un’ottica di efficientamento dei servizi resi ai cittadini e utenti, il secondo atto sarà predisporre un’attività di formazione con corsi di aggiornamento e specializzazione per i vari settori d’interesse dell’amministrazione. Intendo poi favorire anche con nuovi premi di natura economica i dipendenti poiché ritengo si debbano, valorizzate quelle professionalità che maggiormente si sono distinte nel loro campo di azione. A tale proposito, ho chiesto al nucleo di valutazione di aumentare, visto che ormai abbiamo un bilancio comunale in attivo, i fondi a favore del personale. Per quanto concerne poi la situazione di grave carenza di personale riscontata a oggi all’interno del comando di polizia municipale posso garantire che si potrà far ricorso come in passato alle graduatorie in corso di validità presenti in altri comuni per procedere alle assunzioni di vigili urbani , anche a tempo straordinario che possano comunque prestare servizio durante la stagione estiva In futuro ritengo sia anche possibile , non appena sarà comunicata la ministero la definitiva uscita dallo stato di default indire nuovi concorsi per procedere a nuove assunzioni e andare a colmare le lacune presenti oggi all’interno della pianta organica. Ogni azione, ci tengo a precisare sarà compiuta previo accordo e concertazione con le rappresentanze sindacali”.