S. Marinella. Tidei: “Ponton del Castrato e la demagogia del Comitato 2 Ottobre”

SANTA MARINELLA – Il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei replica al Comitato 2 Ottobre sulla questione del fosso di Ponton del Castrato:

“Purtroppo apprendo da comunicati stampa che la demagogia politica tenta di surrogare l’attività di questa Amministrazione, volta a superare e risolvere i problemi dei cittadini e non certo a declinare il confronto solo su attacchi politici, sterili e spesso lontano dai fatti narrati.
Preme quindi ricordare che qualche settimana fa si sono svolti lungo il percorso del Fosso, sopralluoghi con rappresentanti degli abitanti ed i tecnici dell’Impresa aggiudicataria dei lavori, per risolvere alcune emergenze immediate per la messa in sicurezza del Fosso.
In un comunicato a nome dei cittadini coinvolti si è apprezzata la linea di condivisione con chi vive nel quotidiano le problematiche del bacino idrografico di Ponton del Castrato.
Se i rappresentanti del Comitato 2 ottobre si fossero confrontati con gli Uffici Comunali e partecipato a tavoli tecnici insieme al RUP ed al Consigliere Amanati (delegato), avrebbero appreso che le opere proposte, sono in linea con le valutazioni della Autorità di Bacino Regionale e non sono oggetto di nessuna negazione o contestazione da parte dell’Organo Regionale.
Infatti come già esposto il 5 novembre l’intervento di 430.000 € del finanziamento ministeriale si inserisce perfettamente nella attuazione del progetto del POR FERS di 3.000.000 di € ben più articolato per la regimentazione di tutto il Fosso.
I tavoli ed i confronti con i tecnici ovvero da ingegneri idraulici e non certo con rappresentanti di partiti politici, stanno ridisegnando un nuovo assetto per le aree di esondazione a monte dell’autostrada proprio in conformità con le osservazioni Regionali.
Quindi, a nome della Amministrazione che rappresento, invito nuovamente i rappresentanti del Comitato 2 ottobre ad apprendere notizie ed attività degli Uffici da fonti pubbliche e con quest’ultimi a confrontarsi, abbandonando astratti comunicati stampa che certo non appassionano i cittadini di S. Marinella, verso i quali solo abbiamo il dovere di dare risposte ed opere pubbliche per migliorare nei fatti le criticità dei loro territori”.

Pietro Tidei – Sindaco di Santa Marinella