S. Marinella. Tidei chiede aiuto alla Regione per il restyling della stazione ferroviaria

31

SANTA MARINELLA – Visita in Regione ieri mattina per il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e il consigliere comunale Andrea Amanati che si sono recati, personalmente, presso l’assessorato alla mobilità e trasporti della Pisana per chiedere un finanziamento di tre milioni di euro per eseguire i necessari lavori di restyling della stazione ferroviaria di Santa Severa.

“Dopo esserci attivati anche grazie la lavoro svolto dal consigliere Amanati che ha seguito l’intero iter dalla progettazione all’ avvio dei lavori di rifacimento della stazione ferroviaria di Santa Marinella, ci siamo resi conti che Rfi non aveva ancora previsto di poter intervenire anche per quanto attiene alo scalo ferroviario della vicina stazione della frazione turistica di Santa Severa – afferma il Sindaco Tidei – Abbiamo ritenuto di doverci attivare, come amministrazione comunale, anche su questo fronte, anche perché, soprattutto durante la stagione estiva, sono sempre più numerosi i passeggeri in particolare i turisti provenienti dalla Capitale che utilizzano il treno per i loro spostamenti e per raggiungere le spiagge di questa nota località balneare. Non potevamo pertanto permettere che ad accoglierli vi fosse ormai una stazione vetusta e non adeguatamente attrezzata per far fronte ad un numero sempre crescente di viaggiatori. Abbiamo ottenuto, dopo i nostri colloqui anche con i responsabili della Direzione Trasporti e mobilità della Regione, ampie rassicurazioni e siamo convinti che la nostra domanda di finanziamento verrà accolta favorevolmente. Il prossimo 15 gennaio verrà eseguito un sopralluogo della stazione di Santa Severa, che servirà per appurare l’assoluta necessita di interventi di riqualificazione anche delle infrastrutture esterne e dei parcheggi e le aree e riservate anche alla sosta di biciclette e motoveicoli. Siamo fiduciosi perché nel frattempo grazie anche il nostro impegno abbiamo ottenuto da Rfi l’avvio dei lavori di rifacimento della stazione di Santa Marinella”.