S. Marinella. PD: “No alla centrale a gas a Civitavecchia, servono energie alternative”

SANTA MARINELLA – Dal Partito Democratico di Santa Marinella riceviamo e pubblichiamo:

“Il PD di S. Marinella/S. Severa segue con molto interesse il dibattito sul cambiamento energetico sviluppatosi sul territorio comprensoriale, partecipando attivamente ai lavori e agli appuntamenti che si svolgono nel territorio.
Su questo importante tema, in questi ultimi mesi, l’interesse della società civile e la politica hanno avuto una presa di coscienza considerevole.
La proposta di ENEL di costruire una nuova centrale termica alimentata a gas, nella zona di Torrevaldaliga, territorio già fortemente martellato da fattori inquinanti dalle altre due centrali, sempre alimentate a combustioni fossili, è in controtendenza.
Intorno a queste problematiche si è avviata una catena d’iniziative politiche e della società civile, è stato avviato un processo di analisi ed elaborazione di percorsi virtuosi che possono proiettare la nostra comunità verso un futuro energetico ecosostenibile prospettato da tutti: istituzioni europee, governative, partiti, sindacati, associazioni, ampie fasce della nostra società, primi fra tutti i movimenti giovanili Friday For Future.
Parimenti, a cominciare dal Consiglio Comunale di Civitavecchia, si è avviata una catena di presentazione di “mozioni”, per sensibilizzare tutto il territorio comprensoriale, presentate nei Consigli Comunali delle città limitrofe alle Centrali ENEL, volte a dar voce attraverso i Comuni le istanze dei cittadini.
Il PD di S. Marinella/S. Severa ritiene che il carico inquinante subito nei decenni dal nostro territorio sia più che sufficiente per invertire la rotta.
Ricordiamo che il territorio ha un dimostrato eccesso di più patologie tumorali rispetto alla media nazionale; dato che non può che essere correlato alla vocazione industriale dell’area.
Forti di queste considerazioni, il PD, attraverso i Consiglieri Comunali di riferimento, presenterà una mozione su questa tema nel prossimo Consiglio Comunale affinché vengano proposte soluzioni innovative e minore impatti, per un ripensamento generale dell’area in chiave di energie e sistemi alternativi e più ecosostenibili”.

Partito Democratico Santa Marinella