S. Marinella. Parte la spending review

392

SANTA MARINELLA – Parte l’attività di spending review organizzata nell’ambito delle azioni per ripristinare il normale ciclo di attività finanziarie del Comune di Santa Marinella.

“Questa – spiega il Sindaco Pietro Tidei – è la risposta che dobbiamo dare con immediatezza ai cittadini, quella che si aspettano, quella che si meritano. La particolare situazione finanziaria dell’Ente impone come priorità una rapida revisione di tutte le dotazioni finanziarie. Nostra intenzione sarà di eliminare ogni spesa futura che non abbia per fine l’esercizio di servizi pubblici indispensabili”.

“L’Amministrazione – prosegue il Sindaco – avverte dunque l’esigenza di dar corso, quanto prima, ad una severa Spending review, perseguendo l’obiettivo primario di poter disporre di una prima ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato entro il mese di ottobre e per questo chiederà la massima collaborazione agli uffici per completare una prima ricognizione della spesa, questo entro breve termine. L’attività di ricognizione sarà inctercalata da apposite riunioni e seminari ove si impariranno al personale le istruzioni per “educare” la spesa e fare in modo di risparmiare il più possibile”.

Tra le ipotesi al vaglio dell’amministrazione comunale di Santa Marinella c’è anche quella di risolvere in autotutela l’impegno a contrarre generato durante la gestione commissariale con la Gesam, la società che ha in appalto il servizio di igiene urbana, a seguito delle vicende finanziarie del Comune e con il timore che un contratto così articolato e di lunga durata non possa essere perfettamente sostenibile dal punto di vista finanziario. Qualora tale tesi fosse accolta, nell’attesa di rimodulare il capitolato e gli atti conseguenti e di provvedere alla nuova gara, la società riceverebbe un anno di proroga nel servizio.