S. Marinella. Natale 2020, già iniziata la consegna degli aiuti della Croce Rossa

26

SANTA MARINELLA – Le festività sono ormai alle porte e come mensilmente regolarmente accade arrivano gli aiuti della CRI in favore delle famiglie in difficoltà del territorio. Sono ormai 25 anni che la CRI svolge ininterrottamente questo importante servizio e come ogni anno in occasione delle festività natalizie, quello che tutti comunemente chiamano “pacco alimentare” assume un significato ed una connotazione particolare.

Alimenti a lunga conservazione destinati ai pasti, dalla colazione al pranzo meridiano e serale, prodotti per l’infanzia, agroalimentare fresco, prodotti per l’igiene, vestiario e per i più piccoli un immancabile giocattolo quest’anno donato da un gruppo di cittadini di Ladispoli.

“La pandemia ha colpito severamente e nel profondo il nostro tessuto sociale e nel momento di picco del lockdown abbiamo sostenuto più di 700 persone nei tre comuni di Ladispoli – Cerveteri e Santa Marinella con distribuzioni settimanali”, queste le parole del presidente della CRI Fabio Napolitano che ci riferisce che oggi sono circa 300 le persone assistite con continuità dai volontari ma il trend è purtroppo nuovamente in netta risalita.

Per tale attività sono dell’ordine delle tonnellate i viveri necessari da destinare alla distribuzione e quindi, oltre agli alimenti provenienti dalla Comunità Europea e dal Banco Alimentare, sono necessarie quotidiane e continuative raccolte alimentari che la CRI svolge con i suoi volontari presso i supermercati del territorio.

Un tangibile aiuto è intanto già giunto dall’Amministrazione comunale di Ladispoli che ha donato una considerevole quantità di viveri alla CRI mentre il sindaco di Santa Marinella ha preannunciato di aver predisposto l’assegnazione di un contributo economico ma nel frattempo i volontari lanciano l’appello a collaborare nella loro azione affinché si possa ancor di più rafforzare il servizio, servizio che oggi ha inoltre necessità di dotarsi di un ulteriore idoneo locale per ampliare l’attuale magazzino.

Per donazioni e/o informazioni sull’attività inviare una mail a santasevera@cri.it