S. Marinella. MSC Crociere dona derrate alimentari per lo sportello equo solidale

SANTA MARINELLA – Quintali di barattoli di salsa di pomodoro, di gnocchi orecchiette e trofie scaricati accatastati e pronti da essere distribuiti. E’ stata un mercoledì di grande fatica e impegno anche fisico per alcuni volontari della Misericordia di Santa Marinella che, aiutati dall’assessore ai servizi sociali Pierluigi D’Emilio, hanno lavorato per ore per scaricare un intero Tir di derrate alimentari donate dalla MSC crociere e destinati al punto di distribuzione equosolidale.

Un servizio che da moltissimi mesi ormai viene svolto all’interno della sede comunale di via Cicerone grazie alla sensibilità mostrata dal sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei e dallo stesso assessore ai servizi sociali Pierluigi D’Emilio.

Si tratta, nello specifico, di un progetto nato nelle giornate di emergenza seguite all’arrivo a Santa Marinella dei primi profughi ucraini scappati dagli orrori della guerra e proseguita, incessantemente, sempre grazie al lavoro svolto sempre e solo a titolo di volontariato dai confratelli della Misericordia.

Ora lo sportello equo solidale è divenuto anche un strumento di aiuto per tutte le persone che stanno vivendo un momento di difficoltà economica. Basti dire che solo nella giornata di ieri sono state ben 70 le famiglie di cittadini italiani alle quali, grazie alla distribuzione delle derrate alimentari, è stato possibile fornire un sostegno.

Una situazione che purtroppo, come riferiscono i portavoce della Misericordia, in autunno è destinata a farsi ancor più grave e richiederà il massimo sforzo da parte di tutti anche delle istituzioni.

Il Sindaco Pietro Tidei ha colto l’occasione per ringraziare personalmente quanti a diverso titolo si stanno adoperando in questo progetto dalla grande valenza sociale. “Ringraziamo MSC Foundation e l’intera dirigenza di MSC Crociere, Acea ed Enel Energia per il prezioso contributo. Un ringraziamento va al delegato D’Emilio, abituato a lavorare in silenzio ma sempre in prima linea e, in particolare anche alla Misericordia di Santa Marinella sempre presente sul territorio e gli uffici dei servizi sociali per il contributo a sostegno di questo importante progetto, iniziato a febbraio che aiuta i meno fortunati, senza gravare sul bilancio comunale”, ha detto il primo cittadino .

Anche l’assessore D’Emilio ha commentato positivamente i primi risultati raggiunti: “Il progetto oramai andato a regime ha lo scopo di offrire assistenza costante nel tempo alle persone in difficoltà, puntando ai bisogni primari delle famiglie. Un lavoro di sinergia che utilizza la legge europea per il recupero delle eccedenze alimentari. In questo modo si limitano gli sprechi e si dà sostegno alle famiglie. Nuove ed importanti misure sono in cantiere tra cui azioni per aiutare le famiglie con il caro energia”.

Il servizio continuerà ad essere svolto, come riferito dai responsabili della Misericordia, sempre con grande dedizione confidando in una partecipazione sempre più attiva di quanti vorranno essere coinvolti fattivamente in questa iniziativa sociale e di solidarietà.