S. Marinella. L’Amministrazione si prepara alle piogge autunnali

144

SANTA MARINELLA – Nel pomeriggio di ieri si è tenuta presso l’ufficio del dirigente dell’ufficio tecnico, Architetto Ermanno Mencarelli, una prima riunione operativa cui hanno partecipato il Vicesindaco Andrea Bianchi, il Consigliere Andrea Amanati, i responsabili della ditta Gesam, della Santa Marinella Servizi oltre alla Protezione Civile del Nucleo Sommozzatori. Scopo dell’incontro l’avvio di una capillare azione di manutenzione e prevenzione dei rischi causati dalle piogge autunnali.

L’amministrazione comunale di Santa Marinella, come ha riferito ieri il sindaco Pietro Tidei, sta già programmando i necessari interventi in previsione dell’imminente arrivo della stagione autunnale. È stata questa la prima occasione per avviare la programmazione di pulizia di tutti i fossi, i tombini e delle caditoie ricadenti sull’intero territorio comunale.

Il lavoro congiunto inizierà la prossima settimana. “Un lavoro necessario e molto importante di prevenzione per la sicurezza di tutti i cittadini, in vista delle prossime piogge – ha commentato il sindaco Tidei – Durante questa attività, suddivisa per zone, sarà tracciata anche una mappatura aggiornata e precisa di tutti i fossati, anche minori, e dei tombini, in modo tale da fornire una informazione dettagliata in caso di eventuali interventi di emergenza. La Protezione civile e il Centro operativo comunale seguiranno costantemente la regolarità dei lavori di pulizia. Dopo aver recuperato i sei milioni euro di fondi stanziati dalla Regione che il Comune con l’ex giunta del sindaco Bacheca in passato ha rischiato di perdere non avendo ultimato nei tempi la fase progettuale, lo scorso anno la nostra amministrazione – ha aggiunto Tidei – è riuscita a bandire la gara per affidare la progettazione esecutiva dei lavori di messa in sicurezza dei due corsi d’acqua più pericolosi vale a dire Ponton del Castrato e Castelsecco con l’iter per la realizzazione a stralci dei delle importanti opere idrauliche”.