S. Marinella. L’Amministrazione comunale al Comitato referendario: “Moderate i toni”

250

SANTA MARINELLA – Dall’Amministrazione comunale di Santa Marinella riceviamo e pubblichiamo:

“Leggiamo, con un certo moto di fastidio, i violenti comunicati del comitato referendario contrario al partenariato fra pubblico e privato.
Oltre ad un’allucinante accusa di ‘amministrazione famelica e spietata che mostra il peggio di sé nelle settimane più dure del contagio’ al limite o forse oltre la diffamazione, si continua a propagandare un messaggio fantasioso e sicuramente non provato, quello dell’esistenza di una maggioranza contraria a questo strumento amministrativo.
Questa amministrazione vorrebbe far notare intanto, che se il comitato esiste è perché la maggioranza di consiglio ha votato per permettere l’istituzione di strumenti di democrazia partecipata, strumenti ignoti ai nostri predecessori.
E vogliamo altresì far notare che le operazioni di finanza di progetto in corso erano espressamente citati nel programma elettorale di questa coalizione ed ha avuto la democratica approvazione della maggioranza degli elettori, dato questo sì sicuro e certificato dalla commissione elettorale.
Quindi invitiamo questi signori innanzitutto a moderare i toni e poi ad essere più corretti e sinceri nella comunicazione.
Nell’ipotesi che riescano a raccogliere le firme necessarie vedremo quale percentuali di elettori sarà contrario, nel frattempo continueremo a lavorare per realizzare il mandato che ci è stato affidato”.

Amministrazione comunale di Santa Marinella