S. Marinella. Indagine Rsa, Tidei: “Comune pronto a costituirsi parte civile”

oznor

SANTA MARINELLA – “L’amministrazione comunale non è né silente né indifferente alle notizie riguardanti le indagini delle autorità giudiziarie riguardo a presunti comportamenti delittuosi da parte di alcuni dipendenti di una RSA del territorio ed è vicina alle persone offese ed ai loro famigliari”. Così si esprime il Sindaco Pietro Tidei rispetto all’indagine sulla Rsa di Santa Marinella che ha scosso in questi giorni la cittadinanza per i gravi reati contestati.

“Abbiamo la massima fiducia della magistratura e nella ASL che ha coadiuvato gli inquirenti in queste indagini – prosegue Tidei – Ci lascia più tranquilli il fatto che i comportamenti oggetto di indagini sarebbero stati compiuti nel 2018/19 e quindi durante la passata gestione della struttura. Le persone coinvolte risultano essere in larga parte non più in organico e quelle restate attualmente sospese a scopo precauzionale dal servizio. Il Comune attende sereno ed attento la conclusione della magistratura pronta anche a costituirsi parte civile accanto alle parti lese”.