S. Marinella. Il Prc: “Il project financing per il cimitero inutile e dannoso”

27

SANTA MARINELLA – Il Partito di Rifondazione Comunista di S. Marinella esprime la sua totale contrarietà al Project Financing finalizzato alla costruzione di circa 3000 loculi e alla variante urbanistica conseguente, posta al voto del Consiglio comunale di sabato 9 gennaio.

“Davvero un bel regalo della Befana ai cittadini che non potevano aspettarsi un inizio d’anno peggiore – commentano dal Prc – L’opera, assolutamente sovradimensionata rispetto alla reale domanda di loculi, non è solo inutile? ma dannosa per la collettività. Il Comune ricava dal Cimitero ca. 300.000 mila euro l’anno, essenziali per le sue esauste finanze. Il fortunato assegnatario del Project si appresta infatti a gestire non solo il nuovo ma anche il vecchio cimitero, intascando le entrate di chi verrà seppellito a S. Marinella.? Dove le strutture cimiteriali sono state privatizzate, i costi di un loculo sono aumentati di migliaia di euro. Ci chiediamo come mai il Sindaco Tidei, a fronte di una domanda di soli 200 loculi, visti i tanti loculi in scadenza cinquantennale, ridotta ora per legge della metà, e visto il crescente ricorso alla cremazione, abbia continuata a perseguire questo infausto progetto. Rifondazione ha sostenuto la raccolta di firme per la promozione di un referendum Consultivo per fermare questo ed altri Project, caldeggiati dalla giunta,? destinati a far ripiombare rapidamente S. Marinella in un nuovo default.”