S. Marinella. Il Prc contesta il Protocollo d’intesa tra Comune ed Arsial

0
177

SANTA MARINELLA – Critiche dal Prc al protocollo siglato dal Presidente dell’ARSIAL Rosati e dal Sindaco Tidei un per dare vita ad un piano di edilizia economica e popolare sui terreni ARSIAL.

“Eppure – commentano dal Prc – quando l’ATER (edilizia economica e popolare) ha cercato di acquistare manufatti abbandonati come quello di Via Elcetina lo stesso Tidei ha replicato che non esiste in realtà una domanda di case popolari a S. Marinella. Purtroppo il nostro Sindaco ha una passione irrefrenabile per il cemento ed il consumo di suolo. Temiamo però che non sia il solo. La ragione sociale dell’ARSIAL sarebbe quella di ‘promuovere lo sviluppo e l’innovazione del sistema agricolo e agro-industriale del Lazio’ eppure per Rosati, amministratore unico dell’ARSIAL, stringere accordi con i comuni e utilizzare i terreni agricoli per l’edilizia popolare sembra una ‘linea guida’. Già nel 2015 Rosati affermava che con ‘l’avvento della giunta Zingaretti’ si sia attuata ‘una politica di dismissione dei beni…, cedendo terreni a Ladispoli, Tarquinia, Montalto perché i comuni possano fare investimenti e creare strutture’. Ci chiediamo come si possa promuovere l’innovazione agricola ed agro-industriale con questa logica. Santa Marinella finisce regolarmente sott’acqua ogni autunno eppure i nostri amministratori non sono affatto intenzionati a fermare il consumo di suolo”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY