S. Marinella. Il consigliere Settanni interroga Tidei sulla farmacia comunale

21

SANTA MARINELLA – Dal Consigliere comunale di Santa Marinella, Francesco Settanni, riceviamo e pubblichiamo:

“Sempre con il fine superiore di operare per la città di Santa Marinella e nel nome del bene comune, affinchè nella nostra comunità si possa beneficiare di un’amministrazione trasparente che possa definirsi “buona amministrazione”, senza secondi fini connessi con strumentalizzazioni politiche o interessi di parte o di gruppi, abbiamo presentato una nuova interrogazione in merito alla nota problematica della Farmacia Comunale.
Infatti, tenuto conto che l’apposita commissione consiliare d’indagine sulla Farmacia comunale, istituita all’indomani dell’insediamento dell’attuale amministrazione e presieduta dalla maggioranza, non ha di fatto prodotto alcun risultato avendo cessato di operare dopo pochissime riunioni, nonchè dei silenzi, delle mancate risposte, delle dichiarazioni rilasciate senza fornire alla comunità cittadina fondate informazioni in merito alla reale situazione della pubblica struttura commerciale-sanitaria da parte dell’amministrazione in carica, abbiamo presentato un’apposita interrogazione, con la quale, sulla base di dati alla mano che inchiodano l’attuale amministrazione alle proprie responsabilità, chiediamo che il sindaco venga a riferire in Consiglio in merito allo stato patrimoniale della Farmacia e risponda ai seguenti specifici quesiti presentati:
1. Come mai non abbia mai sollecitato la Commissione di indagine, presieduta da un proprio consigliere di maggioranza, affinchè fosse fatta luce sulle inefficienze e sulle proposte di miglioramento della gestione della struttura in questione, cosa questa che avrebbe dovuto essere a cuore di un’amministrazione diligente.
2. Se ritenga che alla riunione sulla Farmacia di cui ha chiesto alla segretaria comunale di convocare, sia opportuna anche la partecipazione dell’assessore e del delegato, non avendoli inclusi fra i convocati.
3. Se ritenga di dover ascoltare i suggerimenti forniti dal Direttore della Farmacia, per quanto attiene alla necessità di intervenire sulle procedure burocratiche degli ordini di approvvigionamento e di pagamento delle fatture, per mettere in condizioni la Farmacia di funzionare efficacemente.
4. Se ritenga di dover dar seguito, a distanza di un anno di assenza della specifica posizione, all’urgente necessità di dotare la struttura di un nuovo farmacista collaboratore, cosi come previsto dall’organico.
5. Quali sono i veri indirizzi programmatici, le proposte, le soluzioni che l’amministrazione comunale intende adottare per mettere a piena redditività la Farmacia e da quando intende farlo, atteso che in più di due anni nulla è stato fatto.
Nel merito, è bene che i cittadini di Santa Marinella sappiano che la struttura in questione, oltre al ruolo sociale che dovrebbe svolgere, ha un volume d’affari annuo sul milione di euro ma che, a detta di chi amministra, non riesce ad essere produttiva, pur non avendo nei due anni di governo cittadino mai fatto nulla per cambiare tale narrativa”.

Francesco Settanni – Consigliere Comunale Santa Marinella Gruppo Misto