S. Marinella. Disagi e ritardi per i lavori in via delle Colonie, Tidei: “Ecco perché”

SANTA MARINELLA – “Stiamo lavorando per portare a termine un’opera appaltata dall’ex giunta del sindaco Bacheca oltre nove anni fa con i lavori rimasti fermi a causa di un contenzioso con l’impresa che finalmente abbiamo risolto”.

Il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei interviene in merito al perdurare degli interventi in atto all’incrocio tra via IV Novembre e via delle Colonie per spiegare ai cittadini quanto è realmente accaduto e di chi sono le responsabilità per i ritardi e i disagi subiti fino ad oggi dalla popolazione.

“I lavori sono rimasti fermi per periodi lunghissimi tanto che a ragione i cittadini avevano chiamato questa strada la Salerno-Reggio Calabria di Santa Marinella – prosegue Tidei –Siamo ben consapevoli che gli interventi in atto con la conseguente chiusura di un tratto di strada possano arrecare disagi agli automobilisti ma, non era possibile eseguire le opere di scavo senza interdire il traffico veicolare. A quei personaggi che oggi ci accusano di aver creato disagi voglio ricordare cosa è esattamente accaduto perché forse hanno alla memoria corta o sono in malafede. Quest’amministrazione comunale ha ereditato in dote dall’ ex giunta di centro destra del sindaco Bacheca non solo un bilancio in fallimento ma anche l’annosa vicenda dell’appalto di via delle Colonie. In quest’ultima fase di ripresa degli interventi necessari per ultimare l’ultimo tratto di strada è emersa la necessita di eseguire degli scavi per mettere a norma tutti una serie di cosiddetti sottoservizi. Si chiamano tecnicamente in questo modo tutte le condotte fognarie, i cavi telefonici che si trovano sotto il manto stradale. Si è trattato d’interventi non previsti per i quali è stato necessario anche reperire nuovi fondi. Nonostante questa imprevista difficoltà siamo riusciti a far ripartire i lavori chiedendo anche di poter lavorare la notte per consentire all’impresa di ultimare le opere e chiudere un cantiere che purtroppo siamo consapevoli, arreca disagi e disservizi alla circolazione stradale, in particolar modo ai residenti delle zone comprese tra via IV novembre e via delle Colonie. Contiamo di riuscire a ultimare i lavori al massimo entro due mesi e stiamo anche cercando di reperire dal nostro bilancio ulteriori centomila euro necessari per asfaltare l’intero tratto di strada”.

“Mi scuso personalmente e in nome dell’intera maggioranza con i cittadini che stanno affrontando qualche difficoltà dovuta alla presenza del cantiere – conclude il primo cittadino – ma purtroppo, come accade sempre in simili frangenti, è stato necessario chiudere al transito il segmento di strada interessato dal cantiere di lavoro, anche se è stato previsto un camminamento pedonale. Purtroppo ripeto, non è nostra la responsabilità per gli anni di attesa e di disagi che subiscono i residenti e tutti i cittadini di Santa Marinella, ma, purtroppo non esistevano alternative e solo in questo modo sarà possibile arrivare al termine di questo contratto e scrivere la parola fine a un appalto che risale al 2012″.