S. Marinella capitale del surf, presentato il progetto

SANTA MARINELLA – Si è svolto stamattina, nella sala consiliare della sede municipale di Santa Marinella, l’incontro promosso dal sindaco Pietro Tidei per la presentazione del Progetto Santa Marinella capitale surf al quale hanno partecipato i progettisti e numerosi esponenti delle quattro associazioni di surf operanti nella cittadina. Un’importantissima iniziativa che, come ha voluto ricordare il sindaco Tidei, è volta a valorizzare la costa e a dare nuove e importanti possibilità di sviluppo economico ricettivo e turistico del litorale. Sono stati gli architetti Daniele Fedrigo e David Pennesi a illustre il progetto, che, complessivamente, si basa sulla nascita di circa 16 spot, lungo l’intero tratto di litorale compreso tra il castello di Santa Severa e il Marangone destinati in maniera prioritaria alla pratica del surf, wind surf kitesurf e sup.

Il primo passo prevede la creazione di un’idonea cartellonistica che possa segnalare i diversi spot. Il progetto prevede poi la creazione del principale punto di accoglienza per gli amanti di questo sport acquatico, che sorgerà sulla spiaggia, famosa a livello mondiale, del Banzai. In quest’area, sito già di gare internazionali, potrà essere apposta una struttura in legno amovibile, alta circa tre metri, realizzata in legno e basso impatto ambientale che ricorda nella sua forma un’onda ma che, di fatto, è composta da una gradinata che dà sul mare che potrà fungere anche da tribuna e da sottostanti locali attrezzati come magazzini bagni e spogliatoi.

Al termine del dibattito, al quale hanno partecipato anche la consigliera delegata al demanio Danila Verzilli, quella allo sport Marina Ferullo e l’assessore all’urbanistica Roberta Gaetani, si è deciso su proposta del sindaco e per velocizzare tutti gli iter di dar vita ad un tavolo tecnico cui faranno parte i responsabili delle quattro associazioni di surf già operanti sul comprensorio comunale, che avranno il compito di riunirsi e stilare, in tempi brevi, una proposta definitiva e ampiamente condiviso.