S. Marinella. Cane abbandonato in casa, salvato dai Vigili del Fuoco

60

SANTA MARINELLA – Storia a lieto fine per un cane abbandonato in casa. Tutto è iniziato quando i Vigili del Fuoco di Civitavecchia sono stati allertati per una chiamata di soccorso a persona, nel comune di Santa Marinella.

Intorno alle 16:00 gli uomini della Bonifazi si sono recati in via dei Garofani 19. I vicini di casa, allarmati dal continuo abbaiare di un cane, hanno pensato di telefonare alla padrona che abitava la dependance dello stabile in indirizzo senza ricevere risposta. Dopo molti tentativi di rintracciare l’inquilina andati vani, i vicini, preoccupati, hanno chiamato i soccorsi allertando i Vigili del fuoco. Gli uomini della Bonifazi arrivati tempestivamente sul posto, sono entrati dalla finestra dell’appartamento al piano terra aspettandosi di trovare la padrona del cane in pericolo di vita. Invece lo scenario postosi davanti ai VVF era completamente diverso. In casa c’era soltanto il cane, stremato dal continuo abbaiare con cui chiedeva aiuto da circa quattro giorni.

Immediatamente i Vigili del fuoco hanno soccorso il cane le lo hanno affidato alle cure dei padroni dello stabile. Grazie al rapido intervento dei VVF si è evitato il peggio al povero cane lasciato in casa per tutto quel tempo.

Sul posto erano presenti i Carabinieri di Santa Marinella che stanno svolgendo le indagini sulle cause dell’abbandono dell’animale. Da una prima ricostruzione dei fatti sembra che la casa era abitata da una donna di nazionalità straniera, badante dell’anziano papà dei proprietari. A seguito del decesso del l’anziano signore, i figli hanno concesso alla signora di rimanere (come ospite) nella casa, fino a che non avesse trovato altra sistemazione. Ma, a quanto pare, la signora non si sarebbe presa cura del cane.