Raccolta differenziata, controlli e sanzioni della Polizia Locale

630

SANTA MARINELLA – Il Consigliere delegato alla Polizia Locale Massimiliano Calvo e il Consigliere delegato alla Raccolta Differenziata Marco Maggi intervengono in merito all’implementazione del controllo e repressione inerenti le problematiche relative alla Raccolta Differenziata.

“Negli ultimi tempi – affermano i consiglieri – attraverso le rilevazioni degli impianti di videosorveglianza ubicati in diversi quartieri del territorio comunale, è stato possibile elevare numerose sanzioni nei confronti di chi non ottempera alla regolare Raccolta Differenziata, gettando di fatti i rifiuti intorno alle campane stradali del vetro.  In special modo a Santa Severa dove sono ancora molti i concittadini e i villeggianti che non rispettano il regolamento sul conferimento dei rifiuti.  Queste sanzioni si aggiungono alle altre già elevate dal Corpo di Polizia Locale sul territorio, grazie a un costante e continuo monitoraggio.  Questa mancanza di senso civico non solo crea danni ambientali e di decoro urbano, ma anche un notevole disservizio per la raccolta sul territorio, ma soprattutto in termini economici, in quanto il rifiuto non differenziato viene “pulito” presso il centro di pre-trattamento, ad un costo molto superiore per la cittadinanza. Inoltre stiamo valutando la possibilità di organizzare un apposito organismo di controllo del territorio, che ingloberà non solo la Polizia Locale, ma anche i Rangers d’Italia, la Protezione Civile e le Guardie Zoofile e Ausiliari dell’Ambiente. Una vera e propria task force che monitorerà quotidianamente il territorio, soprattutto in vista della stagione estiva, oggettivamente la più a rischio da questo punto di vista.  Allo stesso tempo – concludono i due consiglieri– invitiamo ancora una volta i cittadini e i villeggianti a rispettare l’ambiente e il decoro della città in cui tutti noi viviamo, conferendo regolarmente i rifiuti come da calendario”.