Paliotta chiede di essere ascoltato al Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza

206

Crescenzio PaliottaLADISPOLI – “La sicurezza di una città è la priorità di un’Amministrazione comunale e noi continueremo a sollecitare gli organi competenti affinché questo problema venga affrontato con la massima determinazione e nelle sedi adeguate”. Con queste parole il sindaco della città balneare, Crescenzo Paliotta, ha annunciato di avere inviato al Prefetto di Roma, Giuseppe Pecoraro, la richiesta di essere ascoltato alla prossima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica.
“Da parte nostra – ha proseguito Paliotta – abbiamo fatto tutto quello che era nelle nostre possibilità. Grazie alla fattiva collaborazione con le forze dell’ordine presenti sul territorio e all’aumento delle pattuglie dei Carabinieri a disposizione con interventi anche da Civitavecchia, il controllo è maggiore tanto che in alcune zone i furti sono diminuiti. Abbiamo aumentato il servizio di videosorveglianza e la Polizia locale sta predisponendo un progetto che ci permetterà di avere maggiori standard di sicurezza. Purtroppo, però, come abbiamo più volte sottolineato al Prefetto nelle precedenti comunicazioni, nei cittadini si sta facendo strada allarme e preoccupazione a causa dell’aumento dei furti nelle abitazioni. Pochi giorni fa si è verificata un furto nell’appartamento di un maggiore della Polizia Locale durante il quale la figlia è stata aggredita. L’episodio ha colpito il responsabile del progetto sicurezza urbana del comando della Polizia Locale e la cosa ha provocato ancora più allarme nella nostra comunità. E’ per questi motivi – ha continuato Paliotta – che chiedo di essere ascoltato nella prossima riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Perché, è bene ricordarlo, la sicurezza e il controllo del territorio sono compito del Ministero dell’Interno e della Difesa. Ladispoli e i suoi cittadini hanno il diritto di avere delle risposte positive. Ribadiamo la disponibilità del Comune di mettere a disposizione i locali per un posto di Polizia”.
“Il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica – ha concluso Paliotta – deve ascoltare un’intera città chiede prevenzione e rispetto per la legalità”.

L’Ufficio stampa