Marina di Cerveteri. Nuova vita per la stazione ferroviaria

CERVETERI – Nella mattina di venerdì 1 febbraio l’Amministrazione comunale di Cerveteri ed RFI – Reti Ferroviarie Italiane hanno effettuato una sopralluogo alla Stazione di Marina di Cerveteri con l’obiettivo di fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori di rifacimento.

L’incontro, volto a definire la messa a punto degli aspetti progettuali, ha avuto l’obiettivo di individuare gli ultimi accorgimenti così da rendere più fruibile per tutti i cittadini e i pendolari una stazione che sarà un vero e proprio fiore all’occhiello per tutto il territorio cerite.

L’intervento di RFI sulla Stazione di Marina di Cerveteri viene annunciato di altissimo livello qualitativo: sono infatti in corso i lavori per il completo rifacimento e adeguamento di tutti i locali e le strutture della stazione, con la riqualificazione del fabbricato e del sottopasso, il rinnovo e il potenziamento degli impianti di informazione ai viaggiatori e dell’illuminazione, la realizzazione delle pensiline lungo le banchine d’attesa dei convogli, di una sala di aspetto per i viaggiatori e di due ascensori per consentire l’accesso ai passeggeri con disabilità o ridotta mobilità.

I cantieri stanno procedendo a pieno regime e come ci è stato confermato questa mattina, entro l’estate dovrebbero essere conclusi, così da offrire ai tantissimi pendolari che quotidianamente utilizzano il treno una stazione accogliente e con tutti i servizi – ha commentato il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci – già nei giorni scorsi avevamo richiesto a RFI che ringraziamo per la professionalità e la disponibilità con le quali stanno operando in stretta collaborazione con l’Amministrazione, alcune piccole modifiche al progetto esecutivo della Stazione. RFI ha sin da subito manifestato la propria disponibilità a recepire tali piccoli accorgimenti in particolare il mantenimento dell’accesso al sottopasso che collega le frazioni di Campo di Mare e Marina di Cerveteri, elemento indispensabile di connessione tra due territori importanti della nostra città. La strada di accesso ai treni esistente dal lato di Campo di Mare, di cui nei giorni scorsi si paventava una possibile chiusura, rimarrà quindi aperta e anzi, verrà ulteriormente migliorata”.

“La riqualificazione della stazione – continua Pascucci – rappresenta inoltre un ulteriore passo nel percorso di proficua collaborazione intrapreso con RFI per convertire sempre più viaggiatori all’utilizzo del mezzo pubblico. La mobilità integrata è infatti uno degli obiettivi della nostra Amministrazione e con questi interventi realizzeremo un’opera che, oltre a migliorare il servizio ferroviario, potrà garantire una migliore accessibilità della stazione, offrendo a viaggiatori e frequentatori migliori servizi ed elevati standard qualitativi”.

“Ultimo importante intervento – conclude Pascucci – è l’ipotesi di poter far nascere proprio grazie a RFI, un Infopoint proprio all’ingresso della Stazione, che possa rappresentare un biglietto da visita di presentazione della nostra città anche in occasione del quindicesimo anniversario di ingresso nell’UNESCO. Questo Infopoint potrà fungere da spazio in cui poter allestire un punto di informazione per tutti i turisti e i visitatori che arrivano nella nostra città attraverso i collegamenti ferroviari. Ringrazio infine, a nome dell’Amministrazione comunale tutta, la società RFI per il costante lavoro di implementazione del servizio nella nostra città, l’Assessore regionale alla mobilità Mauro Alessandri da sempre attento alle problematiche del trasporto pubblico nel nostro territorio, la nostra Assessora ai Trasporti Elena Gubetti e il nostro Delegato ai Rapporti con RFI Renato Galluso che con grande abnegazione stanno seguendo l’intero iter dei lavori”.