Maltrattamenti rsa:. Presentata mozione al Sindaco Tidei e al Presidente Marongiu dai Consiglieri Ricci e Calvo

SANTA MARINELLA – Sulla spinta dei fatti recentemente accertati dall’autorità giudiziaria presso una rsa di Santa Marinella, nella giornata di oggi è stata presentata una mozione – con primi firmatari i consiglieri Ricci e Calvo – nella quale si chiederà di impegnare il consiglio comunale di Santa Marinella, a sollecitare tutte gli enti istituzionali e i loro rappresentanti, a sostenere questa iniziativa di legge. La bozza di mozione, formulata dal Centro Studi Aurhelio è stata convintamente accolta dai due consiglieri di opposizione primi firmatari ma ci auguriamo venga condivisa da tutti i consiglieri presenti in consiglio comunale.

La mozione impegna il consiglio comunale a promuovere una iniziativa politica tesa a sollecitare il Presidente della Commissione permanente Affari Costituzionali e tutti i suoi membri, ad approvare rapidamente il ddl 897, che contiene norme per la prevenzione di maltrattamenti a danno di minori, anziani e disabili nelle strutture pubbliche e private, attraverso l’utilizzo di telecamere a circuito chiuso. A sollecitare tutti i rappresentanti delle istituzioni sanitarie regionali e della ASL di competenza a fare altrettanto. In ultimo a sollecitare a tale riguardo, i parlamentari di riferimento di ogni singolo gruppo politico, presente in consiglio comunale.

La proposta di legge 897, già votata con l’opportuna copertura finanziaria alla Camera – che vede come prima firmataria l’On. Annagrazia Calabria, non può rimanere bloccata un giorno di più.

Nel cogliere l’occasione per ringraziare i consiglieri Ricci e Calvo, chiediamo al Sindaco Tidei e al Presidente Marongiu, di calendarizzare prima possibile la mozione e dare seguito agli impegni indicati in essa.

Il direttivo del Centro Studi Aurhelio