Torre Flavia diventerà un piccolo museo sul mare

LADISPOLI – “Torre Flavia è il simbolo della nostra città e lavoriamo affinchè possa essere restaurata quindi fruibile da cittadini e visitatori”. Con queste parole l’assessore ai lavori pubblici, Veronica De Santis, ha annunciato che è stata indetta una gara per l’affidamento dei lavori di “Restauro conservativo del complesso monumentale di Torre Flavia”.

“Grazie – ha proseguito De Santis – ai 1.9 milioni di euro messi a disposizione dal decreto “Bellezz@ – Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati” della Presidenza del Consiglio dei Ministri ed ai 730mila euro individuati dall’amministrazione comunale tramite l’accensione di un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti, riusciremo finalmente a riportare Torre Flavia al suo antico splendore. Rispetto ai costi iniziali abbiamo dovuto fare i conti con le revisioni dei prezzi che ci hanno portato a rimodulare i computi con conseguente rallentamento dell’avvio delle fasi di gara. L’opera sarà un “piccolo museo” sul mare con percorsi multimediali che accompagneranno turisti e residenti alla scoperta del nostro patrimonio storico e culturale. Un ringraziamento enorme va all’Ufficio Manutenzioni e Lavori Pubblici, alla Dirigente dell’Area Tecnica, alla Progettista ed a tutti i professionisti che hanno collaborato a questa opera pubblica. Colgo l’occasione per esprimere un ringraziamento particolare al Sindaco Grando ed alla Ragioneria del Comune. E’ stato fatto un grande lavoro di squadra per le fasi di progettazione e si farà altrettanto nella fase esecutiva, per il restauro di questo monumento unico, che si trova su una delle più belle spiagge d’Italia”