Ladispoli. Stato di agitazione dipendenti servizio idrico, interviene l’assessore Aronica

0
163

LADISPOLI – “In riferimento al comunicato con cui è stato dichiarato lo stato di agitazione dei dipendenti del servizio idrico da parte dei sindacati, teniamo a precisare che come amministrazione, insieme al management di Flavia Servizi, dal mese di dicembre abbiamo proceduto ad attivare tavoli di confronto con tutti i dipendenti, assistiti naturalmente dalle organizzazioni sindacali, rappresentando la critica situazione della partecipata, chiedendo uno sforzo anche da parte loro per mettere in sicurezza i conti aziendali”. Con queste parole l’assessore al Bilancio, Tributi, Patrimonio, Società partecipate, Claudio Aronica, è intervenuto sullo stato di agitazione dei dipendenti del servizio idrico.

“Lo sforzo richiesto consisterebbe – ha proseguito Aronica – nel sospendere temporaneamente una serie di voci di ‘integrazione salariale’ che vengono corrisposti ad una parte dei dipendenti in forza alla Flavia. Nel corso delle trattative tenute, anche durante il periodo festivo, alcuni dipendenti come ad esempio i lavoratori del servizio di trasporto, hanno accolto tale richiesta e con loro formalizzeremo in tempi brevi l’accordo. I dipendenti e le organizzazioni sindacali di altri settori, ad esempio del servizio idrico, dopo aver posticipato più volte l’incontro, hanno opposto un fermo rifiuto verso la prospettata sospensione, abbandonando il tavolo di trattativa di fronte alla nostra risoluzione ad agire in ogni caso anche sul costo del lavoro di tale servizio. Pur comprendendo che lo sforzo richiesto non è indolore, riteniamo che per salvaguardare tutti i posti di lavoro sia nostro compito attuare tutte le possibili soluzioni, anche e soprattutto nei confronti di chi, conti alla mano, percepisce mediamente salari superiori alla media di quelli erogati ai colleghi di altri settori”.

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY