Ladispoli. Grando: “Il Palasport Sorbo sarà la casa di tutti gli sportivi”

LADISPOLI – “Il Palasport Sorbo sarà la casa di tutti gli sportivi di Ladispoli”. Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha commentato l’inaugurazione del Palazzetto dello Sport, che si è svolta alla presenza di centinaia di persone.

Una due giorni di festa con tante famiglie, bambini e sportivi che hanno gremito gli spalti della struttura di via delle Primule, un’opera attesa da oltre mezzo secolo dalla nostra città.

“Come già detto in precedenza – ha continuato Grando – nel nostro modello di gestione la struttura rimarrà di competenza del Comune, attraverso l’Ufficio Sport, in modo da garantirne l’utilizzo, a canoni calmierati, a tutte le associazioni che ne faranno richiesta. Il Palazzetto è stato intitolato al professor Antonio Sorbo, un docente che ha rappresentato per tanti anni un punto di riferimento per il mondo dello sport di Ladispoli. Colgo l’occasione per ringraziare la famiglia Sorbo e tutte le associazioni che hanno preso parte a questo weekend di grande festa, il presidente del CONI Lazio Riccardo Viola, che aveva presenziato anche alla posa della prima pietra il 25 gennaio 2021, tutte le autorità presenti, la campionessa olimpica Francesca Lollobrigida, nostra concittadina alla quale abbiamo consegnato la Chiavi della Città, la Banda comunale La Ferrosa, la società Piazza Grande, che in poco più di un anno ha costruito un vero e proprio gioiello dell’impiantistica sportiva, nonché tutti i tecnici e gli amministratori locali che hanno seguito da vicino la realizzazione dell’opera. Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo storico traguardo -ha concluso il sindaco Grando- che rappresenta al contempo un punto di arrivo e un nuovo punto di partenza per il mondo dello sport di Ladispoli”.