Ladispoli. Assunzioni al Comune, il PD chiede chiede chiarezza in Commissione

LADISPOLI – In merito alle assunzioni deliberate dal Comune di Ladispoli attingendo alla graduatoria scaturita dal concorso del Comune di Allumiere, il Gruppo consiliare del PD ha depositato una mozione per chiedere chiarezza al Sindaco Alessandro Grando.

“Riteniamo infatti che, preso atto dell’inchiesta aperta sulla vicenda dalla Procura di Civitavecchia, le Commissioni Consiliari abbiano i poteri per chiarire tutti i passaggi amministrativi attuati dalla Giunta di Ladispoli per arrivare alle assunzioni attualmente sotto verifica giudiziaria”, spiegano dal PD cittadino.

Questo il testo integrale della mozione:

“Premesso:
Che la procedura concorsuale svolta dal Comune di Allumiere per l’assunzione di personale ha portato alla nascita di seri dubbi riguardo le modalità adottate per il suo svolgimento, al punto da indurre la Procura di Civitavecchia ad aprire un fascicolo appositamente dedicato a quanto avvenuto;

Considerato:
Che alla graduatoria scaturita dal concorso sopra citato hanno deciso di attingere molti altri Enti pubblici, tra cui il Comune di Ladispoli;

Si chiede:
Ferme restando le competenze esclusive di pertinenza dell’Autorità Giudiziaria, che il Presidente della Commissione Personale del Comune di Ladispoli proceda alla convocazione di una seduta di detta Commissione al fine di chiarire le procedure seguite dallo stesso ente municipale per l’assunzione di 5 persone, in qualità di dipendenti con specifici ruoli, nella graduatoria precedentemente richiamata”.