Ladispoli. Acqua di nuovo non potabile in Piazzale delle Sirene

108

LADISPOLI – La ASL ha comunicato al Comune di Ladispoli di avere rilevato una nuova contaminazione dell’acqua in Piazzale delle Sirene, sebbene più contenuta.

“Ricordiamo che il problema si era verificato per la prima volta all’inizio del mese di giugno scorso e, dopo una meticolosa indagine effettuata da parte dei tecnici della Flavia Servizi, era stato individuato un utente privato che immetteva in rete acqua probabilmente contaminata – si legge in una nota dell’Amministrazione comunale – Chiusa l’utenza ‘sospetta’ le analisi erano tornate immediatamente nella norma e con esse la potabilità dell’acqua. Alla luce di questo ulteriore caso sarà necessario intervenire nuovamente, approfondendo le indagini su tutte le utenze circostanti Piazza delle Sirene. Verranno verificati contatori ed impianti (autoclavi, accumuli, valvole) ma anche l’eventuale presenza di pozzi privati collegati alla rete idrica. Per risolvere il problema nei tempi più brevi sarà necessaria la collaborazione dei residenti e degli amministratori dei condomini della zona”.

L’ordinanza è stata firmata questa mattina e verrà revocata non appena i parametri ritorneranno nella norma, nel frattempo verrà posizionata una autobotte in Piazza delle Sirene per garantire ai residenti l’approvvigionamento di acqua potabile. L’autobotte sarà a disposizione dei cittadini in piazza delle Sirene dalle 8:00 alle 10:00 e dalle 17:00 alle 19:00.