Incontro con Giuliana Sgrena al “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani”

579

Mercoledì 21 maggio 2014 a Viterbo presso il “Centro di ricerca per la pace e i diritti umani” si è tenuto un incontro avente per oggetto  alcuni libri di Giuliana Sgrena, la giornalista inviata del Manifesto che anni fa, precisimente nel 2005,  fu vittima di un rapimento Baghdad in Iraq,  esperta conoscitrice dei Paesi Arabi e della cultura islamica.

Fu liberata ad un mese dal rapimento in modo drammattico:  ci fù una  sparatoria in cui  rimase ucciso  il funzionario del Sismi Nicola Calipari.

Nel corso dell’incontro sono state lette e commentate pagine dei suoi libri  “La schiavitu’ del velo”, (Manifestolibri, Roma 1995, 1999); “Kahina contro i califfi” (Datanews, Roma 1997)”,  Alla scuola dei taleban”  ( Manifestolibri, Roma 2002), ” Il fronte Iraq” ( Manifestolibri, Roma 2004),  “Fuoco amico” (Feltrinelli, Milano 2005)  e ” Il prezzo del velo”(Feltrinelli, Milano 2008).