Il PD: “Ladispoli prima per casi Covid sul territorio: si deve intervenire per evitare il peggio”

LADISPOLI – Il Partito Democratico di Ladispoli torna a sollecitare interventi decisi da parte dell’Amministrazione comunale per arginare la nuova ondata di Covid.

“A Ladispoli i casi di Covid aumentano – commentano dal PD – 22 soltanto nelle ultime 24 ore, ma l’Amministrazione comunale sembra ancora non volerne sapere di prendere gli opportuni provvedimenti. Infatti, con l’ultimo aggiornamento fornito da Asl Roma 4 la città si colloca di nuovo al primo posto sul territorio di riferimento dell’azienda sanitaria locale per numero di attuali positivi, 234 per l’esattezza. Numeri che fanno preoccupare sempre più, anche in considerazione della maggiore circolazione delle persone in corso in questo particolare periodo dell’anno caratterizzato dalle festività natalizie, e che si collocano all’interno di una quarta ondata dove anche tutti i comuni circostanti, indipendentemente dal loro colore politico, sono già intervenuti adottando adeguate misure. Ribadiamo la necessità di agire visto che anche le nostre richieste espresse nel precedente comunicato non hanno sortito l’effetto sperato, poiché a Ladispoli ancora nulla è stato fatto, ma che riteniamo ribadire ora con ulteriore forza sottolineando quanto sia necessario da parte dell’autorità locale intensificare i controlli e adottare ordinanze mirante a contenere la diffusione dei contagi”.

“Nella giornata di sabato scorso – prosegue la nota del PD – si è appreso che su indicazione del Ministero della Salute la Regione Lazio è a lavoro per un’ordinanza regionale, esecutiva dal 23 dicembre, nel quale sarà previsto l’obbligo all’uso della mascherina all’aperto. Ci domandiamo: dobbiamo aspettare quella data e l’intervento di un organismo di natura superiore per supplire ad un’azione di cui non si comprendono le reali ragioni? Non c’è più tempo da perdere o si agisce ora o si espone un’intera comunità ad un rischio i cui risvolti possono essere molto seri. Proprio in questa settimana il PD aveva in programma iniziative che responsabilmente ha deciso di annullare, rivolgendo virtualmente gli auguri di buon natale a tutti gli iscritti e i simpatizzanti”.