Fiumicino. Sopralluogo di Montino contro l’abbandono incontrollato di rifiuti

444

FIUMICINO – Questa mattina il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha effettuato un sopralluogo nella parte nord del territorio comunale per verificare il fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti in alcune particolari zone della rete viaria. La squadra era composta, tra gli altri, anche dal comandante della polizia locale Giuseppe Galli e dal vicecomandante Francesco Romanelli, dal dirigente dell’Area Lavori Pubblici e Manutenzione Urbana Claudio Dello Vicario e dal delegato alla Protezione Civile Alfredo Diorio. “Abbiamo verificato le criticità in alcune parti del nostro territorio –ha spiegato il sindaco Montino –siamo partiti, in realtà, da Parco Leonardo dove, nei giorni scorsi, è stato avviato il sistema provvisorio di raccolta dei rifiuti. In questo caso, abbiamo trovato un paio di siti in cui i rifiuti erano stati lasciati da attività commerciali facilmente individuabili. Per il resto la situazione è apparsa decorosa. Il sopralluogo è poi proseguito a Le Vignole, in via Geminiano Montanari, e quindi nelle zone a nord del territorio. Siamo andati su via Aurelia, all’altezza del bar Sorriso, dove si verifica spesso un fenomeno di scarico di sacchi dell’immondizia da parte degli automobilisti. Molti di essi non sono del nostro Comune ma arrivano da zone in cui è in vigore la raccolta differenziata. Questi cassonetti vengono utilizzati in quanto sono i primi utili per raccogliere l’indifferenziato ma, proprio per arginare questa situazione, i contenitori verranno spostati. E così accadrà anche per quelli presenti attualmente sulla complanare di via Aurelia, nella zona di Aranova, dove i cassonetti anche stamattina erano vuoti mentre a terra era pieno di sacchi dell’immondizia. Abbiamo predisposto immediatamente la bonifica di quest’area. Abbiamo individuato una discarica a cielo aperto in via Pasquini, a Testa di Lepre, che è stata rimossa già questo pomeriggio: vi erano stati depositati divani, elettrodomestici, lavandini e materiali di vario tipo. A Fregene, in via Santa Maria di Leuca, i punti critici rilevati oggi sono due. Per tutte queste strade – conclude il sindaco Montino – e, anche per altre individuate precedentemente, sono naturalmente partiti gli ordini di bonifica. Continua, quindi, il nostro impegno per la pulizia e l’igiene della Città”. Dal primo luglio sono 218 le segnalazioni arrivate agli uffici per i rifiuti abbandonati. Oltre cinquanta le contravvenzioni elevate a privati e gestori di attività commerciali sul territorio di Fiumicino.