Conferenza “Acqua Bene Essenziale” Lo Stato delle Acque nella Provincia di Viterbo.

0
271

VITERBO – Lo stato delle acque nella provincia di Viterbo, se ne parlerà sabato 7 dicembre presso la sala Conferenze della Provincia di Viterbo nell’ambito della conferenza “Acqua Bene Essenziale” promossa dal Biodistretto della Via Amerina e delle Forre e dal Dipartimento di Scienze Ecologiche e Biologiche dell’Università degli Studi della Tuscia.

L’incontro patrocinato dalla Provincia di Viterbo, sarà un momento di confronto sullo stato quantitativo e qualitativo sia delle acque superficiali che delle acque sotterranee della nostra provincia con un focus sull’impatto delle attività agricole sulle stesse.

Una giornata dedicata al confronto in relazione a questo bene essenziale per il futuro delle nostre economie, della sostenibilità ambientale e delle nostre vite.

Introdurranno la conferenza il Prof. Gianni Tamino dell’Università degli Sudi di Padova, personalità storica dell’ambientalismo italiano e il Prof. Giuseppe Nascetti dell’Università della Tuscia che interverrà in merito allo stato ecologico dei laghi nell’Alto Lazio. Nella seconda sessione vi saranno le relazioni del Prof.  Vincenzo Piscopo, dell’Università degli Studi della Tuscia sulle acque sotterranee, la Prof.ssa Maria Nicolina Ripa dell’Università degli Studi della Tuscia che ci parlerà delle connessioni tra l’agricoltura e le risorse idriche a seguire il Dott. Pietro Paris dell’ISPRA con un intervento sulle contaminazioni delle acque dei pesticidi e infine la dottoressa Dott.ssa Antonella Litta che mostrerà le connessioni tra la salute dell’uomo e l’inquinamento dell’acqua.

Dopo il dibattito chiuderanno l’incontro il consigliere regionale Enrico Panunzi e il Presidente del Biodistretto della Via Amerina e delle Forre Famiano Crucianelli.

All’incontro parteciperanno sindaci, amministratori e produttori della provincia e del Biodistretto della Via Amerina e delle Forre.

Tutte le informazioni sulla conferenza e il programma completo sono disponibili sul sito www.biodistrettoamerina.com

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY