Cerveteri. Stop ai mozziconi di sigaretta per terra

176

CERVETERI – Partita a pieno regime la campagna contro l’abbandono di mozziconi di sigaretta promossa dal Comune di Cerveteri insieme alla Città Metropolitana di Roma Capitale, sostenitrice del progetto con un contributo di 25mila euro.

In questi giorni, l’Assessorato alle Politiche Ambientali insieme all’impresa sociale EMERSUM, sta infatti distribuendo nelle attività commerciali aderenti, i 2mila posaceneri portatili previsti nel progetto e sta installando, nei luoghi di maggiore permanenza e lungo le spiagge libere di Campo di Mare, 50 posaceneri di prossimità dalla capacità complessiva di 80mila mozziconi al mese. I posaceneri portatili, ritirabili gratuitamente, sono disponibili presso le seguenti tabaccherie: Tabaccheria Vernarecci in Via Settevene Palo n.49, Tabaccheria Etruria in Piazza Aldo Moro n.20, Tabaccheria Equizzi in Via Settevene Palo n.107 e la Tabaccheria Baldini in Piazza San Pietro n.4. Disponibili anche presso gli Stabilimenti Six, Quadrifoglio, Ezio la Torretta, Associazione Nautica Campo di Mare e Renzi. Infine, ha aderito anche l’Antica Gelateria Moscetti in Via Sergio Angelucci n.13 a Cerenova.

“Si tratta di un progetto molto importante che vuole sensibilizzare i cittadini su quello che ad oggi rappresenta una delle fonti di inquinamento più significative. Uno dei rifiuti che si ritrova maggiormente per le strade sono i mozziconi di sigarette che contengono sostanze tossiche come nicotina, benzene, gas tossici quali ammoniaca e acido cianidrico e composti radioattivi come polonio-210. Buttare in strada, o sull’arenile, o ancora peggio in acqua, un mozzicone di sigaretta crea dei danni incalcolabili al territorio – ha detto Elena Gubetti, Assessora alle Politiche Ambientali – l’iniziativa proseguirà anche nelle prossime settimane. Ogni settimana, infatti, 10 esercenti del Comune di Cerveteri ospiteranno, nei loro locali, biologi specializzati che spiegheranno l’impatto dei mozziconi sull’ambiente e sull’ecosistema costiero, per diffondere ‘pillole’ di sostenibilità, ”.

“Oltre alla distribuzione dei posacenere portatili, stiamo posizionando quelli di prossimità – ha aggiunto l’Assessora Elena Gubetti – in queste ore stiamo installando i posaceneri sulle nostre spiagge libere. Posizionato un portamozzoconi anche all’ingresso della Palude di Torre Flavia, adiacente lo Stabilimento Ezio La Torretta. In questi primissimi giorni la campagna di sensibilizzazione ha riscosso molto interesse da parte della cittadinanza, che ha accolto con grande favore il progetto. Riteniamo fondamentale che cresca in tutti una consapevolezza ancora più forte di quanto sia importante tutelare, anche con questi piccoli gesti, il territorio”.

Il progetto è coordinato, progettato e realizzato da Emersum, start-up innovativa della Regione Lazio esperta di sviluppo sostenibile, economia circolare, insieme all’Ufficio Ambiente del Comune di Cerveteri.

E’ possibile trovare tutti gli aggiornamenti sull’iniziativa nel sito www.cerveteriamailmare.it