Cerveteri. Scadenza della Tarip posticipata a fine ottobre

CERVETERI – La prima scadenza della Tarip 2022 è stata rinviata al 31 ottobre 2022. A deciderlo, la Giunta comunale di Cerveteri del Sindaco Elena Gubetti, che ieri mattina si è riunita per deliberare le nuove date di pagamento dei bollettini della Tassa sui rifiuti per l’anno corrente. Il secondo bollettino scadrà il 31 dicembre 2022 mentre l’eventuale conguaglio Tarip relativo il 2021 avrà come data ultima quella del 28 febbraio 2023.

“Una decisione che abbiamo preso per cercare di venire incontro alle famiglie di Cerveteri in questo momento economico e sociale particolarmente complesso – ha dichiarato l’Assessore alla Programmazione Economica e Finanziaria Alessandro Gnazi originariamente la scadenza era prevista a settembre, un mese notoriamente sempre difficoltoso per tante famiglie anche per la concomitante riapertura delle scuole che spesso per chi ha uno o più figli in età scolare rappresenta un vero e proprio esborso economico considerevole. Aggravarli anche del pagamento della Tarip, li avrebbe messi probabilmente in ulteriore difficoltà. Per questo motivo, grazie anche al prezioso lavoro del personale del nostro Comune ed in particolar modo di quello dell’Ufficio Tributi, abbiamo lavorato affinché la prima scadenza potesse essere posticipata quanto più possibile”.

“Il differimento della scadenza Tarip – prosegue l’Assessore Gnazi – è ovviamente valido sia per le utenze domestiche che per quelle non domestiche. Per ogni informazione è possibile contattare l’Ufficio Tributi, sito al Parco della Legnara, ai numeri di telefono 3346161162, 3386234145 e 0699552722 oppure inviando una e-mail a ivano.serzanti@comune.cerveteri.rm.it e giuseppe.lanzo@comune.cerveteri.rm.it”.