Cerveteri. “Nucci la Qualunque c’è, senzadubbiamente”

0
451

CERVETERI – Dai Consiglieri comunali di minoranza Aldo De Angelis e Salvatore Orsomando riceviamo e pubblichiamo:

“S’è svegliato pure Nucci, consigliere di una silenziosa Maggioranza Pascucci da tempo impegnata nello sport preferito ‘alzata di mano sincronizzata’ sbriciolando ogni record. Ma buongiorno consigliere Nucci e ben svegliato, tutto a posto? Vuole anche un caffè per schiarire le idee visti gli strafalcioni, papere e mezze verità che ha raccontato riferendosi ai recenti Consigli Comunali e omettendo tanti significativi episodi? A saperlo prima avremmo agito per tempo per svegliarla dal profondo torpore a cui, insieme ai suoi ‘compagni’ di Maggioranza, ci ha abituato da tempo in Consiglio Comunale e questo la dice lunga sul vostro stato confusionale. Noi, però, a differenza di tutti voi siamo tutto meno che confusi e non amiamo chi racconta episodi distorcendo la verità dei fatti per cui, sempre per trasparenza e dovere di cronaca, ricordiamo a tutti quanto è realmente accaduto in questi mesi così avrà modo di prendere “appunti”, studiare e riferire nel prossimo consiglio utile…sempre se avrà il coraggio e la forza di parlare. Ma andiamo per gradi. E’ oramai risaputo che tutti i consiglieri di opposizione, già svariate volte, hanno tenuto in piedi con la loro presenza, per responsabilità istituzionale, alcune sedute del Consiglio Comunale consentendone il regolare svolgimento e addirittura la votazione di vostre delibere, vostre variazioni, vostri atti. etc. a dimostrazione del vostro disinteresse ammnistrativo per Cerveteri di contro, invece, voi avete condizionato e fatto ‘becero’ ostruzionismo alla nostra attività facendo ‘sempre’ mettere all’ultimo punto dei vari ordini del giorno dei consigli quello delle mozioni e interrogazioni proprio per farcele discutere a tarda notte eppure, prima del ‘vostro’ Presidente Travaglia, non proprio così superpartes, per rispetto dei cittadini e degli orari sono state sempre messe al primo punto, come mai? Lei non dice tutta la verità e ha la memoria corta quando, richiamando il consiglio del 16 settembre 2019, evita di dire che lo stesso consiglio da prima viene convocato con prot. 41440 del 29/08/2019 privo di tutte le interrogazioni e mozioni, a dimostrazione della vostra sbandierata ‘sensibilità’ per Cerveteri e, successivamente (13 giorni dopo), viene integrato con il punto aggiuntivo delle ‘interrogazioni e mozioni’ con atto prot.43644 del 12/9/2019 con una tempistica volutamente ristretta forse proprio per non consentirci di presentare per tempo alcune ‘importanti’ mozioni e interrogazioni ma, malgrado ciò, lo abbiamo fatto lo stesso. Lei è anche sbadato perché Le è forse sfuggito per la troppa stanchezza, che in quella seduta, eravamo tutti presenti e prendemmo atto della volontà del Presidente di portare in discussione i nostri atti nel consiglio successivo senza ‘batter ciglio’ seppur con qualche perplessità. E’ arrivata poi la convocazione del Consiglio prot.51839 del 15/10/2019 che Lei forse non ha letto ‘attentamente’ con la quale ci veniva comunicata la data del 23 ottobre 2019 ore 17.00 con allegata “sorpresina” ovvero un ordine del giorno che ai primi due punti prevedeva deliberazioni portate dalla vostra Maggioranza tra cui, al punto 2), una vostra ‘Variazione al Bilancio di Previsione Finanziario 2019/2021 Ratifica…..’ mettendo, anche questa volta, all’ultimo punto quello delle mozioni e interrogazioni (scorrettezza inaudita e per voi strategica visti i contenuti delle stesse). E’ evidente che Lei ha preso ‘lucciole per lanterne’ ed allora ci viene naturale domandarle ma se il 2° secondo punto riguardava una vostra proposta di deliberazione (dalla Maggioranza) come mai erano presenti soltanto 11 su 15 dei vs. consiglieri senza avere il numero legale utile per discutere? Ma allora non vi interessavano i vs. atti o che altro? Ci spieghi perché, se non siete in grado di tenere in piedi un numero legale, avremmo dovuto venirvi in supporto per l’ennesima volta viste le innumerevoli scorrettezze nei nostri confronti? Vede Nucci La Qualunque è anche scorretto perché nessuno di noi si è nascosto per farsi dichiarare assente non c’è ne è stato bisogno perché, da che mondo e mondo, è la Maggioranza che dovrebbe garantire il numero legale indipendentemente dagli argomenti e dai punti in discussione. E’ altresì altrettanto interessante farle notare che persino dopo il 2 appello (dopo 20 minuti) non avevate il numero legale ma Lei questo non lo dice…racconta ben altro di comodo. Egregio consigliere Nucci siamo strabiliati, abbiamo scoperto che Lei ‘parla’ ma mai avremmo immaginato di ascoltare tante ‘bazzecole’ e ci preme ricordarle, per evitarle ulteriori figuracce, quanto accaduto anche nella seduta del 18/11/2019 che si è interrotta, alle ore 19,40, per mancanza del numero legale che sempre voi avete fatto mancare “ad arte” andando via uno alla volta alla ‘chetichella’ (e Lei caro Nucci è stato tra i primi), tutti in fila indiana dietro al Sindaco e, questo, dopo aver portato a casa e votato il punto riguardante una Deliberazione di vostro interesse ma evitando accuratamente la discussione del punto successivo ovvero ‘mozioni e interrogazioni’ e allora è forse questo che Le suggerisce l’amore e la osannata cervetranità con tanto di albero genealogico. E proprio Lei si permette di rivolgerci puerili accuse e chiamare la nostra opposizione ‘becera e demagogica’ ma scherziamo! Lei e la sua pseudo Maggioranza vi dovreste nascondere invece che chiacchierare di aria fritta. Il paradosso poi l’avete raggiunto con la seduta in seconda convocazione il giorno 21 novembre 2019 alle ore 17.00 dove non vi siete proprio presentati facendo saltare ‘ancora una volta’ il numero legale, pensi che alcuni di voi hanno preferito un Convegno a Ceri (ci sembra sovvenzionato con contributi dell’amministrazione) altri, come il consigliere Bellomo sono stati incontrati sulle scale per poi vederli sparire tra gli ulivi del parcheggio eppure Noi eravamo lì e, questa volta, ha contribuito anche il vostro Presidente del Consiglio Travaglia che si è preso la libertà, per quanto è stato possibile appurare, di non rispettare il Regolamento evitando addirittura di attendere i fatidici 20 minuti e fare il 2 appello e Lei ancora parla che l’opposizione non ha interesse a discutere le proprie Mozioni e Interrogazioni. Vede Lei in queste ore è stato anche smentito dal suo stesso Presidente del Consiglio che ha convocato per il 28/11/2019 un nuovo consiglio comunale evitando, anche questa volta, di inserire il punto Mozioni e Interrogazioni e stilando un ordine del giorno soltanto con vostre deliberazioni che abbiamo ricevuto a due giorni dal Consiglio. E’ forse questa la vostra correttezza e trasparenza amministrativa? Lei ha poi annunciato che ‘boccerà’ tutte le nostre mozioni, quindi si presume che la stessa cosa faranno anche i suoi colleghi di Maggioranza. Complimenti, Noi ce ne faremo una ragione ma sicuramente qualcuno di voi dovrà spiegare ai Cittadini il perché bocciate una mozione che vi dovrebbe impegnare a recuperare i loro soldi dall’Ostilia per i lavori in danno oppure perché andrete a bocciare la mozione che vi impegna ad incentivare le attività commerciali o quella che vi impegna a risolvere le varie problematiche sul sistema idrico ACEA oppure quella su rifiuti e odori molesti o tutte quelle sull’area del sociale.
Ci creda voi siete una Maggioranza ‘becera e demagogica’, Noi siamo altro….. siamo Cerveteri”.

Aldo De Angelis e Salvatore OrsomandoConsiglieri Comunali di Cerveteri

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY