Cerveteri. Esultano la Lista Governo Civico e il PD

CERVETERI – C’è soddisfazione nello staff di Elena Gubetti per il risultato del primo turno delle amministrative, che vede l’attuale Vice Sindaca in vantaggio sullo sfidante Gianni Moscherini di quasi 10 punti percentuali.

Esulta in particolare la Lista Governo civico: “Con 2335 preferenze, pari al 16,29% dei voti ci siamo riconfermati anche in questa tornata elettorale la forza politica più votata di Cerveteri. Un risultato straordinario, che ci soddisfa totalmente e che conferma quanto le donne e gli uomini della nostra squadra abbiano lavorato bene in questi cinque anni. Ai cittadini e alle cittadine di Cerveteri il nostro ringraziamento. Come coalizione abbiamo ottenuto un risultato straordinario. Ora ma manca un ultimo tassello: quello di domenica 26 giugno, in occasione del turno di ballottaggio invitiamo tutti a votare nuovamente per Elena Gubetti Sindaca di Cerveteri”. “Continuiamo a lavorare per Cerveteri e per il territorio – prosegue la nota di Governo Civico per Gubetti Sindaco – il sostegno ricevuto dalla cittadinanza ci motiva a fare sempre meglio e a combattere per la nostra città. Al ballottaggio, domenica 26 giugno, invitiamo tutti i cittadini e le cittadine della nostra città a tornare al voto per sostenere, convintamente Elena Gubetti, eleggendola prima Sindaca donna di Cerveteri!”.

Conferme importanti per Federica Battafarano, Assessora uscente alle Politiche Culturali uscenti, che è risultata la più votata della città con 474 preferenze. Segue l’Assessore alle Opere Pubbliche Matteo Luchetti, con 296 voti.

Analoga soddisfazione in casa Partito Democratico: “Voglio esprimere tutta la mia soddisfazione per il risultato raggiunto dalla nostra candidata a Sindaco, Elena Gubetti”, dichiara a caldo il Segretario del PD di Cerveteri, Giuseppe Zito. Relativamente al risultato della lista del PD aggiunge: “Abbiamo fatto un lavoro incredibile. Sono stato eletto segretario del Circolo del PD solamente nel dicembre 2021, siamo riusciti a fare un congresso unitario, a costruire una lista di grande qualità, credibile e che ha quasi triplicato i voti ottenuti nel 2017 passando dal 5% al 15%.” – prosegue il leader Dem – “Mi voglio congratulare con tutte le candidate e i candidati del PD non per il risultato finale ma per la loro disponibilità, per il loro stile, per la bella campagna elettorale che hanno svolto. Sono orgoglioso di questa squadra che vedrà il 12 Giugno come l’inizio di un nuovo percorso. Il PD si attesta come primo partito della città e seconda forza politica dopo Governo Civico di Alessio Pascucci”.

“Infine – conclude Zito – non si può non riconoscere il merito del risultato ottenuto da Annalisa Belardinelli che, abbandonata dalle forze di centrodestra, ha dimostrato radicamento territoriale e leadership politica. Credo che alla città intera sia chiaro l’errore di valutazione commesso dai diversi livelli territoriali dei partiti del centrodestra che si assumeranno la responsabilità della sconfitta per aver sbagliato il candidato sindaco.”