Cerveteri. Con gli “Abbracci al Telefono” anziani meno soli

CERVETERI – La forza di una parola, di una telefonata, di un sorriso anche se distanti. A Cerveteri, su idea della sezione di Cerveteri dell’AUSER, dell’AVO Cerveteri e del Centro Solidarietà Cerveteri nasce “Abbracci al telefono”, un’iniziativa che punta ad offrire un conforto, un momento di compagnia e svago a tutte le persone, anziane in particolar modo, che stanno soffrendo i distanziamenti e l’interruzione di tante attività sociali e ricreative a causa della pandemia da COVID-19.

“Abbiamo trascorso e stiamo tutt’ora vivendo un periodo difficile, inimmaginabile fino a poco più di un anno fa – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci le fasce di popolazione che sicuramente hanno sofferto maggiormente la situazione pandemica sono quelle dei giovani e degli anziani, questi ultimi in particolar modo privati non solo di un’assistenza diretta o dell’affetto dei propri cari, ma anche di tutte quelle attività che riempivano le loro giornate. Senza dubbio, si sono trovati in difficoltà anche per tutte quelle attività di routine, dal fare la spesa o recarsi dal medico per ritirare una ricetta. Questa iniziativa, davvero lodevole, si pone l’obiettivo proprio di colmare quei vuoti, anche se a distanza, attraverso una telefonata, un momento di vicinanza, di affetto e compagnia”.

“Con Abbracci al Telefono, le tre associazioni che hanno proposto l’iniziativa si pongono l’obiettivo sia di dare un sollievo e un sostegno morale a chi ha bisogno di comunicare, come condividere emozioni e pensieri, raccontare e raccontarsi ma anche di contribuire con piccoli gesti solidali alla loro quotidianità, come la consegna della spesa, il ritiro delle medicine oppure lo svolgimento di piccole ma importanti pratiche legate alla quotidianità – prosegue il Sindaco Pascucci – un’iniziativa che come Comune di Cerveteri siamo orgogliosi di poter promuovere e con l’occasione mi complimento con tutte e tre le Associazioni, da sempre, con passione e generosità impegnate nel sociale e a favore delle persone più deboli”.

“Abbracci al telefono” è operativo tutti i giorni, dal lunedì al venerdì e risponde nei seguenti orari: dalle ore 09:30 alle ore 11:00 al numero 3891389342 e dalle 17:00 alle 18:30 al numero 3473150222.