A Ladispoli arrivati i contenitori per gli oli vegetali

848

Il delegato all’igiene urbana, Claudio Lupi, rende noto che sono stati posizionati sette contenitori per la raccolta degli oli vegetali esausti.
“La raccolta – ha detto Lupi – riguarda solo l’olio per uso alimentare e più in particolare quello utilizzato in cucina per friggere, quello di conservazione dei cibi in scatola e altri residui di oli alimentari”.
Le operazioni necessarie per poter raccogliere l’olio esausto sono: se caldo lasciarlo raffreddare, versarlo in un qualsiasi contenitore, recarsi presso la stazione di raccolta e svuotarlo all’interno della cisterna con la dovuta attenzione al fine di evitare di disperdere il contenuto all’esterno.
“Per non vanificare il progetto di recupero – ha concluso Lupi – è indispensabile non inserire all’interno del contenitore olii minerali usati (olio motore, olio combustibile, gasolio) e altre sostanza non previste”.
I contenitori per la raccolta degli olii vegetali sono stati posizionati in via dei Narcisi, viale Europa, via Claudia, via della Luna presso il Consorzio Marina di San Nicola, via Palo Laziale (altezza Eurospin) piazza De Michelis e in via Odescalchi altezza mercato giornaliero.