La Multiservizi Caerite cerca un direttore tecnico

CERVETERI – Il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci comunica che è stato istituito un bando di concorso per il reperimento di un professionista con funzioni di Direttore Tecnico al quale affidare la consulenza, l’assistenza e il coordinamento dei lavori di manutenzione dell’impianto di illuminazione pubblica e semaforica della Società Multiservizi Caerite Spa. I requisiti fondamentali dei quali i candidati dovranno necessariamente essere in possesso sono il conseguimento di un diploma di laurea in ingegneria elettrotecnica o equipollente per legge, un adeguato curriculum professionale, l’iscrizione all’Ordine professionale ed il possesso della partita IVA. Gli interessati dovranno presentare domanda presso la sede della Multiservizi Caerite Spa, sita in V.lo Sollazzi n. 3 entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 20 luglio 2012. L’incarico conferito prevede la stipula di un contratto d’opera intellettuale della durata di un anno con possibilità di rinnovo. Il bando completo è disponibile sul sito internet del Comune di Cerveteri www.comune.cerveteri.rm.it nella sezione Albo pretorio – On line e sul sito della società info@multiservizicaerite.it
“La Multiservizi Caerite è una risorsa importantissima per la Città di Cerveteri – dichiara il Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci –. E’ nostra intenzione e obiettivo permettergli di poter lavorare al meglio e nel modo più funzionale possibile. L’azienda infatti ricopre un ruolo importantissimo per la Città, occupandosi di tutti i compiti di primaria necessità per i nostri cittadini, dalla sistemazione del verde pubblico all’impianto di illuminazione. Confido in un alto numero di candidature di persone preparate e professionali. Auspicando venga nominata una figura di spessore e di grande esperienza per ricoprire un ruolo di così fondamentale importanza – conclude il Sindaco Pascucci – colgo l’occasione per ringraziare il Direttore Generale Elio Piccolo e tutti i dipendenti dell’azienda per la loro professionalità e disponibilità”.