“Una cena di solidarietà per salvare la Valle del Mignone”

0
521

TARQUINIA – Cari cittadini,

come sapete, il 30 Gennaio è stato depositato il ricorso presso il TAR del Lazio, sottoscritto dalle associazioni ambientaliste nazionali di Italia Nostra, Lipu, WWF, GRIG (Gruppo di intervento giuridico) e Forum Ambientalista, unitamente a tanti cittadini, e ai titolari di aziende agricole, contro il provvedimento deliberato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, che il 1° dicembre 2017 ha concesso la compatibilità ambientale al progetto preliminare di Anas, il cosiddetto “tracciato verde”, che prevede il completamento della trasversale, composta da 9 viadotti, 1 galleria e 2 svincoli, nell’area integra della Valle del Mignone.

La localizzazione dell’opera in un’area protetta dalla Direttiva europea è una delle principali ragioni per cui questo progetto preliminare ha ricevuto parere negativo dalla Commissione Tecnica di VIA del Ministero dell’Ambiente, che non ha quindi concesso la compatibilità ambientale e che ha definito l’opera sostanzialmente “immitigabile” e “insostenibile”.

Nel confermare la soddisfazione nel vederci affiancati in questa battaglia dalle maggiori Associazioni Ambientaliste italiane che si sono impegnate a sostenerci, vogliamo informare la cittadinanza che sono in corso iniziative finalizzate alla raccolta di fondi per la copertura delle spese di giudizio.
La prima di queste iniziative è una cena di sottoscrizione a cui saremo felici di prenotarvi un posto, perchè possiate esprimere la vostra solidarietà.

Sarà pertanto molto gradita, la presenza di chi vorrà sostenere questa battaglia di civiltà e di rispetto per l’ambiente e il paesaggio.

Vi invitiamo a sostenerci prenotando un posto per la cena organizzata presso l’agriturismo Campo di Marta, località Montericcio, il giorno 22 Febbraio dalle ore 19.30 con un menù realizzato grazie ai prodotti locali, della Farnesiana e della Valle del Mignone, offerti dai produttori, per la buona causa del ricorso.

Il resoconto della cena, così come i versamenti sul conto tramite iban, saranno presentati alla fine della cena, sperando di arrivare all’obiettivo di solidarietà.

Saranno presenti le associazione ambientaliste, i firmatari, i cittadini e residenti, impegnati nella difesa della Valle del Mignone, l’organizzazione sarà curata dai volontari delle associazioni, dei comitati e dai cittadini che hanno sottoscritto il ricorso al TAR”.

Siamo consapevoli che le alternative al tracciato verde ci sono e che in nessun caso si può pesare e paragonare il valore dell’ambiente unicamente con il denaro: il vero guadagno è quello del suolo e della natura integra che sapremo trasmettere alle future generazioni.

Invitiamo tutta la politica impegnata nella difesa del territorio a partecipare.

Per chi non potrà partecipare alla cena, è possibile contribuire con una donazione tramite l’IBAN:IT90V0760105138254474754481, intestato a Nicola Buonaiuto, causale: Salviamo la Valle del Mignone
Per prenotare la cena:Tel. 338 98.01847 – 333 8059708 – 393 9305408 perilbeneditarquinia@gmail.com – www.perilbeneditarquinia.it

 

Comitato per il diritto alla mobilità di Tarquinia
Sezione Etruria – Italia Nostra o.n.l.u.s

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY