“San Giorgio: giù la maschera!”

0
439

TARQUINIA – Capiamo le ragioni di chi deve fare della politica il suo pane quotidiano, ma non possiamo certo avallare quelle false promesse che hanno condannato, approfittando della “creduloneria popolare” alcuni abitanti di S. Giorgio alla perdita dei loro beni.

Come se non bastassero le ordinanze di demolizione li hanno portati a provvedimenti di acquisizione dei loro beni al Patrimonio Comunale, istigandoli alla disobbedienza con la promessa ultima, udite udite, di far leva sul Signor Prefetto per annullare atti legalmente dovuti.

Noi vorremmo essere presenti a questo colloquio, essere li mentre un “promettente Candidato” chiede al Prefetto di annullare tutto e ascoltare le risposte delle quali abbiamo certezza.

Nel gioco della fantapolitica, per un pugno di voti, si possono inventare tutti le promesse agendo sulla disperazione ..certo è più difficile raccontare la legalità e la ricerca dei percorsi individuati dalle leggi.

“Venghino signori venghino!”. Vi si promette quello che volete: leggi che sanano l’insanabile, si inventano persecutori, si creano speculatori pronti a colpirvi; solo per vestire gli abiti del Mago che risolve i vostri problemi… giusto il tempo di una campagna elettorale e poi …

E’ davvero pericoloso credere a tante illusioni … ma davvero tornate a casa convinti della realizzazione di tutte le magie??? Fatevi scrivere un testo con le tecniche che saranno utilizzate in questo grande laboratorio alchemico.

Datele anche a noi, fatevi dare un istanza da presentare al Prefetto, all’ANAC e in Procura ma stavolta fate firmare il Politico Smaliziato invece di firmare con i vostri nomi quelle irrealizzabili istanze di blocco o revoca delle Ordinanze, ben consapevoli che tutto ciò è fatto in barba allo stesso TAR.

Stavolta fatevi scrivere le formule segrete e mettetele a disposizione della Procura, ma con la firma dei politici che ve le promettono e non sacrificando i vostri beni alla loro ingordigia di voti facili rubati alla disperazione.

Sollecitiamo un intervento della politica seria, degli uomini di Stato perchè non siano strumentalizzati, perchè non tacciano di fronte a tanti palesi sfregi della Legge e delle Figure Istituzionali che rappresentano ad opera di condannabili personaggi che andrebbero perseguiti per la loro azione.

Ci aspettiamo che i prossimi candidati siano seriamente impegnati in un opera di legalità e di riqualificazione che risponda alle regole e che non sia fatta di proclami ed istigazione a violarle.

I Presidenti di

Consorzio Lottisti Villaggio San Giorgio
Società Agricola San Giorgio
Consorzio Villaggio dei Pini

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY